Ora i commercianti non dovranno aggiornare i registratori di cassa

Il primo aprile scattava l’obbligatorietà per il registro telematico. Invece, ora i commercianti non dovranno aggiornare i registratori di cassa, a seguito di un nuovo provvedimento dell’Agenzie delle Entrate. Infatti l’Amministrazione Finanziaria, in tempi record ha emesso una nuova circolare posticipando la scadenza.

I commercianti devono effettuare questa procedura in modo da rendere compatibili i registratori di cassa alla Lotteria degli scontrini. Dunque per migliaia di commercianti i tempi per mettersi in regola si allungano e non ci sono imminenti rischi di sanzioni. L’obbligo al primo aprile è saltato e la nuova data da rispettare è il 1° ottobre 2021.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina FIT, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Dunque bisogna cerchiare in rosso questa nuova data in modo da rispettare il nuovo provvedimento che intima di aggiornare i registratori di cassa.

Cosa cambia

I cittadini che fanno acquisti presso le attività di vicinato non devono meravigliarsi se richiedono lo scontrino per la Lotteria e non viene rilasciato. A seguito di questo provvedimento l’esercente non ha ancora l’obbligo del collegamento telematico del registratore di cassa, tramite un software specifico, con l’Agenzia delle Entrate. E’ bene specificare che questa normativa si applica alle attività con volume d’affari inferiori a 400 mila euro annui. Infatti le imprese, con fatturati più alti, hanno l’obbligo di possedere un registratore a norma dal 1° gennaio 2020.

Come ottenere gli scontrini per la lotteria

I cittadini interessati a partecipare alla Lotteria degli scontrini devono evitare di fare acquisti presso le attività non ancora fornite di questi registratori di cassa.

Invece, chi effettua acquisti presso le attività con registratori a norma continuerà ad accumulare biglietti virtuali per la Lotteria degli scontrini. Giusto per ricordare, in poche righe, come funziona la Lotteria degli scontrini, i biglietti vengono generati con l’acquisto di determinati prodotti di importo almeno pari ad 1 euro e pagati tramite bancomat o carta di credito.

Quali acquisti non generano il biglietto per la Lotteria degli scontrini

Gli acquisti effettuati tramite piattaforme online, biglietti del cinema, teatro, museo o dell’autobus, parcheggi, farmacie non generano il biglietto per la Lotteria degli scontrini. Lo stesso vale per gli acquisti presso le farmacie con acquisti con detrazione fiscale a fronte di presentazione della tessera sanitaria. Sono esclusi gli acquisti effettuati a nome di una impresa o comunque con fattura e Partita IVA.

Ora i commercianti non dovranno aggiornare i registratori di cassa

A seguito di questo provvedimento i commercianti tirano un sospiro di sollievo perché aggiornare il registratore di cassa ha un costo. In più non c’è il rischio  di incorrere nella multa almeno fino al primo ottobre 2021.

Consigliati per te