Opportunità di guadagno nel lungo periodo

Il titolo Brembo ha sempre offerto ottimi rendimenti, potrà ancora essere un’opportunità di guadagno nel lungo periodo?

In questo articolo analizzeremo il passato del titolo e come questo possa proiettarsi sul suo futuro. Infine, andremo a confrontare le conclusioni ottenute guardando i fondamentali con le previsioni dell’analisi grafica.

In generale, l’obiettivo della gestione attiva delle azioni è quello di trovare aziende che offrono rendimenti superiori alla media del mercato. E la realtà è che si possono ottenere guadagni significativi se si acquistano aziende di buona qualità al giusto prezzo. In cinque anni il prezzo del titolo Brembo è salito del 100%, superando facilmente il rendimento di mercato di -30% (senza considerare i dividendi). Confrontando gli utili per azione (EPS) e le variazioni di prezzo delle azioni nel tempo, possiamo avere un’idea di come l’atteggiamento degli investitori nei confronti di un’azienda si è trasformato nel tempo. In cinque anni di crescita del prezzo delle azioni, Brembo ha raggiunto un utile composto per azione (EPS) in crescita del 18% all’anno. Pertanto, il tasso di crescita dell’EPS è piuttosto vicino alla plusvalenza annua del 15% per azione. Ciò indica che il sentimento degli investitori nei confronti dell’azienda non è cambiato molto. Il prezzo delle azioni, infatti, ha seguito approssimativamente la crescita dell’EPS.

Per approfondimenti sul titolo clicca qui.

Ma cosa è successo nell’ultimo anno?

Gli investitori di Brembo hanno avuto un anno difficile, con una perdita complessiva del 5,4% (dividendi inclusi), a fronte di una plusvalenza di mercato del 3,4% circa. Si tenga presente, tuttavia, che anche i migliori titoli, a volte, nell’arco di dodici mesi, non hanno avuto un andamento del mercato. Sul lato positivo, gli azionisti a lungo termine hanno fatto soldi, con un guadagno del 17% all’anno nell’arco di mezzo decennio. Potrebbe essere che la recente vendita sia un’opportunità di guadagno, per cui potrebbe valere la pena di verificare i dati fondamentali per verificare i segni di un trend di crescita a lungo termine.

Analisi grafica e previsionale sul titolo Brembo

Brembo (BRE) ha chiuso la seduta del 12 luglio a quota 10,02€ in ribasso dello 0,2% rispetto alla seduta precedente.

Sul titolo è in corso una proiezione ribassista che ha come I° obiettivo di prezzo area 8,3188€. Allo stato attuale, però, prima che la proiezione prenda il sopravvento c’è da abbattere in chiusura di giornata il supporto in area 9,7815€. La rottura di questo supporto sarebbe un segnale molto forte per chi volesse entrare short sul titolo.

I rialzisti, invece, devono aspettare chiusure giornaliere superiori a 10,69€.

Visto questo quadro grafico, allora Brembo non è un’opportunità di guadagno nel lungo periodo?

Per rispondere con maggiore precisione a questa domanda siamo andati a guardare il time frame settimanale. La proiezione in corso è rialzista, ma affinché non ci sia inversione di tendenza sarà necessaria settimana prossima una chiusura settimanale superiore a 10,42€. In questo caso il I° obiettivo di prezzo si trova in area 12,33€, mentre la massima estensione del rialzo si trova in area 18,5€.

Brembo: proiezione ribassista in corso sul time frame giornaliero. La linea blu rappresenta i livelli di Running Bisector; la linea rossa i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione

Brembo: proiezione ribassista in corso sul time frame giornaliero. La linea blu rappresenta i livelli di Running Bisector; la linea rossa i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione

Opportunità di guadagno nel lungo periodo ultima modifica: 2019-07-13T10:14:02+02:00 da Dott. Thomas
Investing Roma
Investing Roma

Trova il tuo broker

Tickmill
Fisher Investments
Ava Trade

Consigliati per te

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.