Omicron condizionerà in questo modo Piazza Affari e i mercati azionari nelle prossime sedute di Borsa

Le prossime tre sedute coincidono con primi tre giorni di dicembre. Queste tre sedute saranno cruciali perché faranno capire quale potrebbe essere il trend dell’ultimo mese dell’anno. Dicembre da sempre è nella mente degli operatori quello del rally natalizio. In realtà è gennaio più che dicembre il mese che negli ultimi 10 anni ha realizzato i maggiori apprezzamenti. Anche se negli ultimi due anni è accaduto esattamente l’inverso. A dicembre c’è stato un leggero rialzo nel 2019 e nel 2020 mentre nel successivo gennaio c’è stata una flessione.

Omicron condizionerà in questo modo Piazza Affari e i mercati azionari nelle prossime sedute di Borsa

Questo mese gli operatori nelle scelte se acquistare o vendere saranno condizionati dalla diffusione dei contagi a livello mondiale. L’equazione è molto semplice, più i contagi aumentano più le attività economiche e commerciali rallenteranno. Questo rallentamento creerà un danno all’economia e quindi le Borse ne risentiranno negativamente.

Questo è il motivo per cui i mercati sono crollati venerdì e sono scesi anche ieri. La variabile del Covid Omicron ha fatto temere nuovi blocchi a livello mondiale. Ieri le Borse hanno aperto in profondo rosso a causa di una dichiarazione del Ceo di Moderna. Il manager del colosso farmaceutico ha dichiarato che ci vorranno un paio di settimane per testare l’efficacia del vaccino contro Omicron. Questa dichiarazione ha mandato a picco prima i mercati asiatici e poi le Borse europee e Wall Street.

I mercati azionari nelle prossime sedute e nelle prossime settimane saliranno solamente se Omicron si rivelerà scarsamente pericolosa. Se Europa e USA riusciranno a tenere sotto controllo il numero dei contagi, le Borse potrebbero avere un buon mese. Se invece Omicron si rivelerà più pericolosa del previsto e i contagi cresceranno, potrebbe iniziare un movimento ribassista molto più profondo. Omicron condizionerà in questo modo Piazza Affari e i mercati azionari nelle prossime sedute di Borsa. Che mese sarà dicembre, lo capiremo meglio nella seduta di oggi e nelle ultime di questa ottava.

I possibili scenari di oggi per Piazza Affari

La Borsa di Milano ieri ha avuto una seduta rocambolesca. L’indice Ftse Mib (INDEX:FTSEMIB)  in avvio ha segnato un profondo ribasso, poi nell’arco della giornata ha recuperato terreno. Infine dopo l’apertura negativa di Wall Street è tornato a scendere. Alla fine della seduta i prezzi si sono fermati a 25.814 punti ma nell’arco della giornata sono andati abbondantemente sotto.

La discesa dei prezzi sotto 25.800 punti non è un bel segnale. Il motivo lo abbiamo indicato nell’articolo: “Oggi a Piazza Affari occhi puntati su questo titolo che sta facendo veramente faville”. Per un finale di settimana positivo occorre che oggi i prezzi chiudano sopra i 26.000 punti. Al ribasso una discesa sotto 25.500 punti spingerà l’indice maggiore di Piazza Affari a 25.200 punti.

Approfondimento
Il punto sui mercati

I risultati delle previsioni presenti in questo articolo si basano su calcoli statistici spiegati negli ebook pubblicati da ProiezionidiBorsa ed elaborati sulla base dello storico dei prezzi a disposizione. (Ricordiamo, inoltre, di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te