Oltre l’aglio, sono questi gli ortaggi stagionali resistenti da piantare e seminare a dicembre per un orto straordinario

L’orto non dorme mai, neanche quando pensiamo che le basse temperature siano impossibili per coltivare qualche tipo di vegetazione. Avere un piccolo spazio verde presuppone una cura e una manutenzione periodica, anche durante i mesi invernali, caratterizzati dal freddo. Anche se in apparenza non ci sarebbe nulla da fare, prima che possano arrivare eventuali gelate, è importante proteggere alcune specie dalle intemperie. Ma potremo anche raccogliere gli ortaggi pronti e seminarne di nuovi, per poi averli in tavola tra pochi mesi.

Alcune parti del terreno è bene farle riposare, anche perché geleranno, in alcune zone d’Italia. Mentre potremo selezionare alcune varietà stagionali per poterle gustare prima possibile, insieme a tutta la famiglia. Ma non tutte le verdure e frutti sono uguali, molti non potranno stare all’aria aperta, ma sarebbe meglio farli crescere all’interno di una serra o al coperto. Questo momento, però, potrebbe essere ideale per coltivare alcuni ortaggi strepitosi e adatti a vivere a basse temperature.

Oltre l’aglio, sono questi gli ortaggi stagionali resistenti da piantare e seminare a dicembre per un orto straordinario

Alcuni vegetali vivono perfettamente in questo periodo dell’anno, tranne se il terreno risulta particolarmente gelato. In piena terra potremo mettere sicuramente i bulbi d’aglio, che sono in grado di sopportare temperature decisamente basse. Il terreno deve essere leggero e non troppo compatto, ma si adatta molto bene anche a quelli particolarmente poveri.

Oltre l’aglio, sono questi gli ortaggi stagionali resistenti da piantare e seminare a dicembre per un orto straordinario, come le buonissime fave. Basterà mettere i semi a 4-5 cm sotto terra e a 20 cm di distanza uno dall’altro. Inoltre non necessitano di particolari cure, in quanto piante vigorose. Potremo seminare anche i piselli, legumi dolci e squisiti, che non temono le temperature invernali. Facili da coltivare, sarà meglio prima farli germogliare nel semenzaio a 3 cm di profondità, poi distanziamo le piantine in terra a 20 cm di distanza.

Verdure

Potremo piantare o seminare gli spinaci nell’orto. Non hanno bisogno di particolari attenzioni e sopravvivono bene al freddo. In linea generale non richiedono terreni concimati, ma ben drenati, basterà interrare leggermente i semi. Quando avranno raggiunto il numero di circa 20 foglie grandi e carnose, saranno pronti. Inoltre potremo anche arricchire il nostro angolo dedicato alla vegetazione con la valerianella o soncino. Molto diffusa anche nei vasi in balcone, perché piuttosto forte e robusta. Questa resistente insalata è coltivabile praticamente tutto l’anno, anche in pieno inverno. Non richiede speciali complicazioni o particolari cure, basta distanziare i semi tra loro di almeno 5-6 cm e le file di almeno 20 cm.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te