Oltre che sotto sale le olive nere si possono conservare in quest’altra semplice maniera per tutto l’inverno

Le olive nere sono una vera e propria delizia e spesso accompagnano piacevoli aperitivi tra amici o antipasti da veri intenditori. Per poterle gustare durante tutto il periodo invernale esistono diversi metodi di conservazione che offrono la possibilità di avere vasetti colmi di queste perle nere.

Tra l’autunno e l’inverno nei campi avviene la raccolta delle differenti varietà che si utilizzano a tavola o per ricavarne l’olio. Chi ama questi prodotti delle terre nostrane generalmente gradisce assaporare le olive anche successivamente ai mesi di raccolta. In questi casi, è possibile ricorrere a delle tecniche che si tramandano di generazione in generazione per curarle e averne vasetti pieni in dispensa. Oltre che sotto sale le olive nere si possono conservare in quest’altra semplice maniera per tutto l’inverno. Avere prodotti alimentari sempre freschi e gustosi è importante per una famiglia ed in particolare per chi si occupa di preparare i pasti. Ad esempio, non tutti sanno quali accorgimenti sono importanti per tenere a lungo in frigo la verdura e la frutta sempre fresche.

Come avere prodotti sempre freschi in casa senza uscire ogni giorno a fare la spesa

Chi ama realizzare le conserve sa bene che l’impegno che la preparazione richiede viene successivamente ripagato dal gusto impareggiabile. Per questo motivo in un precedente articolo abbiamo svelato un segreto per fare in casa un delizioso tonno sott’olio.

Avere la dispensa piena di prodotti preparati con le proprie mani consente spesso di risparmiare un bel po’ di soldi sulla spesa. Inoltre, potrebbe offrire una maggiore garanzia di qualità, in quanto si sceglie autonomamente quali ingredienti e materie prime utilizzare.

È il caso ad esempio delle olive nere che in questo periodo dell’anno si gustano spesso al forno, in padella o come condimento alle pietanze. Chi desidera avere dei vasetti pronti da gustare nei mesi successivi ma non gradisce particolarmente la conservazione sotto sale, potrebbe scegliere una soluzione differente.

Oltre che sotto sale le olive nere si possono conservare in quest’altra semplice maniera per tutto l’inverno

Un modo alternativo per conservare le olive nere prevede di riporle nei vasetti sott’olio. La preparazione della conserva è davvero semplice e richiede pochi passaggi. Per prima cosa prendere delle olive nere ben mature e integre precedentemente curate e trattate. In genere, quest’operazione prevede l’immersione in una bacinella con del sale per diversi giorni per eliminare l’acqua di vegetazione e addolcirne il gusto. Prendere le olive adeguatamente trattate, sciacquarle velocemente con dell’aceto ed asciugarle con un canovaccio per eliminare i residui. Adagiare le olive su una leccarda e infornarle a 150° circa fin quando non saranno ben raggrinzite. Successivamente, far raffreddare le olive e riporle in una ciotola aggiungendo aglio a pezzettini, origano, peperoncino e del finocchietto o altri aromi di proprio gradimento.

Mescolare tutti gli ingredienti e invasare le olive nei vasetti precedentemente sterilizzati. Riempire il vasetto di olio extra vergine fino a coprire tutto lo strato di olive e chiudere ermeticamente. Le olive si potranno conservare a lungo in frigo e per gustarle non si dovrà fare altro che aprire il vasetto. Accertarsi sempre che la conserva sia in buono stato e non presenti alterazioni in fase di apertura.

Approfondimento

I fantastici trucchi per conservare sedano e prezzemolo sempre freschi in casa

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te