Oltre alle uova dipinte, ecco 3 idee fai da te per realizzare delle straordinarie decorazioni pasquali a tema coniglietti

Manca ancora un po’ alla Pasqua ma chi vuole allestire delle decorazioni a tema deve iniziare già da ora a preparare. I must have delle decorazioni pasquali sono sicuramente le uova svuotate e colorate. Molto recente è invece l’idea dell’albero pasquale che ci arriva direttamente dagli Stati Uniti. Vediamo invece, nel presente articolo come realizzare delle decorazioni pasquali a forma di coniglietto.

Oltre alle uova dipinte, ecco 3 idee fai da te per realizzare delle straordinarie decorazioni pasquali a tema coniglietti

Partiamo dal coniglietto nel vasetto di yogurt.

L’occorrente:

  • un vasetto di yogurt in plastica;
  • cemento in polvere o stucco in pasta;
  • due palette per gelato usa e getta possibilmente rosa.

Una volta mangiato lo yogurt, laviamo il vasetto di plastica. Nel frattempo prepariamo un impasto di acqua e polvere di cemento. Troviamo il cemento in sacchi da mezzo chilo in qualsiasi negozio di fai da te. Ora versiamo nel contenitore la pasta di acqua e cemento fino all’orlo. Immergiamoci subito la parte piatta della paletta, lasciando fuori i due manici. Le due palette dovranno essere una vicina all’altra perché saranno le orecchie del nostro coniglietto. Lasciamo che il cemento solidifichi e poi con la forbice tagliamo il vasetto, che è servito da stampo, in modo da “liberare” il cemento. A questo punto dipingiamo la parte in cemento di bianco, rosa o grigio a scelta con un colore acrilico. Non resta che disegnare con un pennarello nero: due occhietti, un triangolino per il naso da cui partiranno tre righette per i baffi. Ecco, quindi, i nostri coniglietti segnaposto.

Con il calzino

Occorrente:

  • un calzino in spugna, possibilmente grigio;
  • sabbia o sale;
  • uno spago o un filo di cotone da ricamo.

Prendiamo un bicchiere e vi mettiamo all’interno il calzino in spugna con un risvolto sul bordo del bicchiere. Questo modo ci garantirà di tenerlo aperto. Riempiamo il calzino la sabbia o il sale almeno fino alla metà. Togliamolo dal bicchiere e chiudiamo con un cappio di filo di cotone il calzino ripieno di sabbia. Ora procediamo riempiendo l’ultima parte del calzino. In questo caso basteranno 5 cucchiai di sale o chiudiamo nuovamente con un altro cappio. Al calzino rimanente apporteremo un taglio in modo da lasciare solo due ovali che saranno le orecchie del coniglietto. La prima parte con ripieno di sabbia sarà il corpo del coniglietto mentre la parte più piccola sarà la testa. Nel punto del primo cappio leghiamo un nastrino con un fiocchetto. Con un pennarello indelebile disegniamo i due occhi, il naso e i baffi.

Ecco, quindi, il nostro coniglietto fermaporta realizzato con un calzino.

Il coniglietto con i dischetti leva trucco

In questo caso non avremo nemmeno necessità di stilare un elenco dei materiali perché basteranno due dischetti struccanti e un cucchiaio usa e getta riciclabile.

Prediamo un dischetto leva trucco e lo incolliamo appena sotto all’attaccatura del manico. Facciamo lo stesso con l’altro lato del cucchiaio, sovrapponendo un altro dischetto a quello già incollato. Ora ci dedicheremo alle orecchie che ritaglieremo da un altro dischetto. La forma sarà quella di un ovale allungato a punta. Ora incolliamo con la colla caldo le orecchie alla parte concava del cucchiaio. Non ci resta che puntare il coniglietto in una spugna per fiori e creare le nostre decorazioni.

Oltre alle uova dipinte, ecco 3 idee fantastiche per i coniglietti fai da te che piaceranno moltissimo ai più piccini.

Lettura consigliata

Portentosi per concimare piante e allontanare le lumache, i gusci delle uova sono perfetti anche per realizzare splendide decorazioni creative

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te