Oltre al mal di testa ecco i primi sintomi per sospettare un tumore al cervello

La neoplasia cerebrale può verificarsi in differenti aree del cervello che svolgono specifiche funzioni. In questi casi si registra una crescita anomala di cellule all’interno dell’encefalo che aumenterebbe la pressione intracranica. Porre attenzione ai cambiamenti nell’individuo è importante per individuare un possibile disturbo neurologico o tumorale. Oltre al mal di testa ecco i primi sintomi per sospettare un tumore al cervello.

Come si distinguono le neoplasie cerebrali

Il cervello è un organo estremamente articolato e complesso. Molto spesso i disturbi che descrivono una neoplasia cerebrale possono essere comuni ad altre patologie di natura neurologica. Per tale motivo è sempre utile rivolgersi ad un medico specialista per effettuare una diagnosi accurata. I tumori al cervello possono essere di natura benigna, come il glioma benigno o il meningioma, oppure maligni come ad esempio il glioblastoma.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina Fit, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Oltre al mal di testa ecco i primi sintomi per sospettare un tumore al cervello

L’entità e la portata dei sintomi spesso è collegata anche alle dimensioni del tumore e alla sua collocazione. Il mal di testa è spesso un sintomo che si associa a tale condizione clinica, ma non è detto che sia sempre presente. Questo fenomeno potrebbe comparire in particolare quando aumenta la pressione intracranica che la crescita volumetrica del tumore causa. Quando un tumore si sviluppa sul lobo parietale del cervello, in genere possono verificarsi sintomi come: difficoltà o impossibilità a svolgere movimenti o afferrare oggetti, paralisi o convulsioni.

In alcuni soggetti si registrano anche difficoltà nel riconoscere il materiale di cui sono fatti gli oggetti al tatto. Se il tumore coinvolge i lobi frontali, invece, i sintomi più frequenti sono disturbi dell’umore e cambiamenti della personalità, debolezza e confusione. Un cancro nell’area occipitale potrebbe accompagnarsi a sintomi che interessano la vista e la visione. Vi sono altri sintomi generali che è utile non trascurare tra i quali la nausea e il vomito frequenti. Altri dati interessano la perdita o l’alterazione di alcune facoltà sensoriali, difficoltà che interessano il linguaggio scritto e parlato e stato di confusione generalizzato. Nessuno di questi sintomi può fornire, da solo, una diagnosi di cancro al cervello. Per avere esiti certi, è necessario effettuare degli esami strumentali che si accompagnano a controlli neurologici e ad una eventuale biopsia.

Approfondimento

Le 3 strategie per ossigenare il cervello e conservare una mente sana e forte

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te