Oltre ad Husky e San Bernardo, sarebbero queste le razze che più soffrono il caldo più qualche consiglio per aiutare i nostri amici quattro zampe

In questi giorni di calura anomala, dobbiamo badare anche alla salute dei nostri animali domestici. Tutti i cani possono essere esposti a colpi di calore soprattutto quando usciamo dopo pranzo per la consueta passeggiata. Noi umani sappiamo come difenderci dall’afa ma lo stesso non vale per i cani. Ci sono poi delle razze che subiscono maggiormente gli sbalzi termici. Una ricerca universitaria pubblicata sulla rivista Nature ha rivelato le razze che temono di più il caldo intenso. Scopriamo quindi, di quali razze si tratta.

Oltre ad Husky e San Bernardo, sarebbero queste le razze che più soffrono il caldo più qualche consiglio dei veterinari per aiutare i nostri amici quattro zampe

Lo studio condotto dalla Scuola di Scienze animali, rurali e ambientali della Nottingham Trent University intendeva verificare l’incidenza delle malattie date dal colpo di calore. Sono state analizzate ben 905.543 cartelle cliniche di cani del Regno Unito sottoposti a cure veterinarie nel 2016. In questi dati sono stati riscontrati 395 eventi dovuti ad un colpo di calore. Naturalmente il Regno Unito ha un clima molto più piovoso e fresco rispetto al nostro. Pensiamo quindi a quanto possano incidere in Italia le alte temperature sulla salute canina.

Le razze canine che soffrono di più il caldo

Al primo posto troviamo la razza Chow Chow, seguiti dai Bulldog inglesi. Queste razze rientrano nei brachicefali ossia cani con il muso schiacciato. Questi esemplari canini hanno le vie aree e le narici strette e pertanto il respiro si fa affannoso e meno profondo. Fra questi annoveriamo anche i Pomerania, i Carlini e i Cavalier King Charles Spaniel. Fra le altre razze troviamo ovviamente gli Alaskan Malamute, i San Bernardo e i Samoiedo. Questi cani con il loro foltissimo manto sono adatti a resistere al freddo ma non al caldo. Anche gli esemplari molto energici soffrono il caldo in quanto sfogando questa vivacità, inevitabilmente si surriscaldano. Per fare un esempio potremmo citare i Boxer o i Bulldog francesi. Non dimentichiamo le razze a pelo lungo come i Bobtail, una vaporosa nuvola bianca e grigia.

I consigli

I consigli sono pressappoco i medesimi che si danno anche ai padroni. Assicurarsi che i cani bevano a sufficienza e rimangano idratati. Dovremmo, poi, limitare le attività nelle ore più calde del giorno. Spazzoliamo di frequente il pelo affinché il sottopelo rimanga fresco. Infine potremmo procurarci dei giubbotti o pettorine rifrescanti per cani che aiutano a mantenere la zona del tronco e della schiena al fresco.

Oltre ad Husky e San Bernardo dobbiamo badare a queste razze perché potrebbero soffrire molto il caldo. Quindi dobbiamo assolutamente valutare prima di prendere la decisione di regale un cucciolo, anche la resistenza al caldo.

Lettura consigliata

Superare con tranquillità e senza stress esami universitari e maturità con dei meravigliosi cuccioli di labrador

Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te