Oggi a Milano inizia una rassegna cinematografica da non perdere per tutti gli appassionati

I migliori film della Mostra cinematografica di Venezia, del Festival di Locarno e della prestigiosa rassegna di Cannes. Tutti insieme, appassionatamente, in poco più di una settimana a Milano. Trentasette pellicole che faranno parte di un unico grande evento. La rassegna Le vie del cinema arriva nel capoluogo meneghino da oggi e per nove giorni nei quali si potranno vedere i principali film protagonisti delle rassegne sopracitate. Saranno ben sedici le sale coinvolte fino al 30 settembre, ci saranno dibattiti, approfondimenti con la presenza di numerosi critici e giornalisti del settore. Numerosi anche gli ospiti internazionali, con alcuni attori e registi che sono già arrivati in città.

Il primo sarà l’italiano Michelangelo Frammartino, autore de “Il Buco”, che ha vinto il premio speciale della giuria a Venezia, trattando una storia poco conosciuta. Nell’agosto del 1961 in Calabria, infatti, viene scoperta una delle grotte sotterranee più profonde del Mondo. Settecento metri sotto l’altopiano del Pollino, si apre l’Abisso del Bifurto. In un territorio di pastori, in una regione tra le più povere d’Italia e all’inizio del boom economico, un gruppo di speleologi fa una scoperta eccezionale. Frammartino confronta le due realtà, il nord delle grandi opere e il sud dell’abbandono in una pellicola che ha riscosso grande successo di critica. Appuntamento alle ore 21 alla Multisala Colosseo.

Oggi a Milano inizia una rassegna cinematografica da non perdere per tutti gli appassionati

Nella seconda giornata, in programma domani, la pellicola da non perdere è “Drive my Car” di Ryusuke Hamaguchi, premiato a Cannes per la miglior sceneggiatura. Il regista giapponese sarà presente al termine del film per rispondere alle domande degli spettatori. La proiezione inizierà alle 19,40 all’Anteo Palazzo del Cinema. Sarà inoltre un’anteprima assoluta, perché uscirà in tutte le sale italiane dal 23 di settembre. Nel programma da segnalare “Titane” di Julia Ducournau, vincitore della Palma d’Oro a Cannes, sabato alle ore 21,50 alla Multisala Eliseo.

Il 27 settembre, il film più atteso. Verrà proiettato “L’événement”, Leone d’Oro a Venezia, film che racconta la decisione di abortire di una ventenne francese nel 1963. La regista, Audrey Diwan, ha diretto una pellicola molto emozionante, nella quale la protagonista vive tutto il disagio che all’epoca comportava una gravidanza indesiderata. La macchina da presa inquadra costantemente la giovane, provocando inquietudine e apprensione negli occhi degli spettatori. Curioso che il giorno dopo, il 28 settembre, uscirà in Italia il controverso film di Chuck Konzelman e Cary Salomon, “Unplanned – La storia vera di Abby Johnson”. Anche questa pellicola tratta della tematica abortista e ha diviso la critica americana. Oggi a Milano inizia una rassegna cinematografica da non perdere per tutti gli appassionati, nella quale solo gli assenti avranno torto.

Consigliati per te