Occupazione alle stelle in USA ma FED coperta dall’ISM

Quasi incredibile il dato sull’occupazione NON agricola che alla faccia di qualsiasi considerazione sulla stagionalità è uscita negli USA a 219k stra-battendo le attese a 186k. Dato veramente importante che non a caso, dopo la solita sfuriata contro -logica dell’euro dollaro vede ora il biglietto verde in piena ripresa.

In altri momenti l’effetto sarebbe stato ben più ridondante ma siamo al 1° agosto ed evidentemente molti operatori hanno già schiacciato il log-out/ferie.

“HYCM”/
“HYCM”/

Ad allontanare il rischio che la FED stasera muova al rialzo i tassi spinta da dati macro fantasmagorici, ci ha pensato l’indice dei direttori degli acquisti del settore manifatturiero che è uscito a 55.3 contro le attese a 55.5.

Come stamani per i dati europei è significativo il valore assoluto ben lontano dalla soglia della recessione convenzionalmente fissata a 50; un dato però inferiore alla previsione toglierà vigore ai falchi che ad ogni meeting FED spingo per rialzi dei tassi immediati e corposi.

Articolo di Gianluca Braguzzi – CFI Asset Management and Organization WIAM

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te