Occasione da non perdere per chi vuole acquistare un titolo bancario

Ha sempre veleggiato il luogo comune che le Banche svizzere sono le più affidabili al mondo, e non è completamente falso. Anzi.

Tra di queste c’è ne una che è considerata uno dei maggiori operatori finanziari del mondo e la più grande e più importante banca svizzera: UBS (NYSE:UBS).

La sua struttura è divisa in 4 macro-divisioni:
– Wealth Management;
– Investment Banking;
– Global Asset Management;
– Business Banking.

Ad oggi conta quasi 900 uffici sparsi in 50 paesi e con un numero di impiegati di oltre le 66.000 unità.

Un bilancio “efficiente”

UBS è considerata una delle banche più solide al mondo avendo una discreta redditività e crescita, ma al tempo stesso un basso rischio.

Il triennio 2016 – 2018 si è avuto, dal punto di vista generale, una diminuzione dei ricavi ma la banca è riuscita ad efficientarsi preparandosi ad un futuro di sicuro avvenire:
– come scritto prima, il margine di interesse è diminuito del 7,91%
– il margine di intermediazione invece ha registrato una crescita del 1,74%
– l’Ebit (o risultato di gestione) ha registrato un’ottima performance, +23,41%
– l’utile di esercizio ha registrato complessivamente un aumento del 7,72%.

Si prevedono anni di crescita

Diversi nostri indicatori sostengono che comprare UBS è un’occasione da non perdere per chi vuole acquistare un titolo bancario, per una serie di ragioni chiave:
1. attualmente il titolo UBS è sottovalutato del 22,3% secondo il fair value;
2. il P/E ratio è di 3 volte inferiore della media del settore, 11.8 vs 34.5 e leggermente inferiore rispetto al mercato USA;
3. si prevede una crescita degli utili del 7,2% annuo per i prossimi 3 anni;
4. da considerare la crescita degli utili nell’ultimo anno rispetto alla media del settore, +129,5% vs 20,6%;
5. Dividendi di gran lunga superiore sia alla media del settore che alla maggior parte dei concorrenti, 5,48% vs 1,9%.

Strategia operativa su un’occasione da non perdere per chi vuole acquistare un titolo bancario

Attualmente il prezzo è a quota 12,45$, vicino alla zona di swing con diverse forti partenze rialziste in area 10,55$.

Inoltre, a confermare la tesi rialzista, il consensus attuale di 20 analisti è buy.

Entrare long alla conferma settimanale superiore a 12,58$ con stop loss a 11,75$ con due obiettivi di medio/lungo periodo:
a) obiettivo 1 a 16$ (fine primo semestre 2020, target fair value)
b) obiettivo 2 a 20,35$ (fine anno 2020, zona dei massimi dell’anno 2018).

Approfondimento

Banche italiane

Consigliati per te

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.