Nuovo tentativo di rialzo per i mercati azionari e domani diventa decisivo

Ieri sera abbiamo scritto: aumenta il pericolo che possa iniziare un ribasso dei mercati ma ancora non tutto è perduto. Oggi, si è verificato un nuovo tentativo di rialzo per i mercati azionari e domani diventa decisivo.

PIL americano sopra le attese al 4,3% e questo conferma che gli stimoli monetari e le iniezioni di liquidità delle Banche centrali hanno sortito effetti positivi sul ciclo economico e continuano a farlo. Questo, anche se qualcuno si preoccupa per eventuali spirali inflattive. Come spiegato più volte su queste pagine, al momento l’inflazione, entro certi livelli come da noi preventivato, non può che portare benefici al ciclo economico.

Come da nostra previsione annuale, riteniamo che al momento non ci siano le possibilità di assistere a ribassi duraturi. Ancora quindi semaforo verde, fino alla prima settimana di agosto.

Al momento invece, per il breve termine l’attenzione è posta sulla prossima data di setup del 16 aprile. Si arriverà ad essa con un rialzo oppure con un ribasso?

Quello che accadrà domani, potrebbe essere decisivo e chiarificatore in tal senso.

Procediamo per gradi.

Alle ore 18:17 del 25 marzo abbiamo letto i seguenti prezzi:

Dax Future

14.653

Eurostoxx Future 

3.779

Ftse Mib Future

23.980

S&P 500 Index

3.897.

La previsione annuale proietta ancora rialzi di breve termine

In rosso la nostra previsione annuale sull’indice azionario mondiale su scala settimanale per il 2021.

In blu il grafico dei mercati americani fino al 19 marzo

 

blank

Nuovo tentativo di rialzo per i mercati azionari e domani diventa decisivo

Ecco la mappa e le indicazioni operative per la giornata di venerdì:

Dax Future

Tendenza rialzista. Variazione della tendenza con la chiusura giornaliera del 26 marzo inferiore a 14.574. Ribassi duraturi, solo con la chiusura del 26 marzo inferiore ai 14.420.

Eurostoxx Future

Tendenza rialzista. Variazione della tendenza con la chiusura giornaliera del 26 marzo inferiore a 3.756. Ribassi duraturi, solo con la chiusura del 26 marzo inferiore ai 3.757.

Ftse Mib Future

Tendenza rialzista. Variazione della tendenza con la chiusura giornaliera del 26 marzo inferiore a 23.650. Ribassi duraturi, solo con la chiusura del 26 marzo inferiore ai 23.675.

S&P 500 Index

Tendenza rialzista. Variazione della tendenza con la chiusura giornaliera del 26 marzo inferiore a 3.886. Ribassi duraturi, solo con la chiusura del 26 marzo inferiore ai 3.886.

La fase ribassista è terminata? Potrebbe essere! Domani, la conferma o smentita.

Si procederà per step.

Consigliati per te