Nuova era in arrivo con Biden? Intanto si comincia con le trimestrali USA

Oggi è il giorno dell’”incoronazione” di Biden. Dopo mesi di lotta con il suo predecessore, Donald Trump, una lotta che non ha precedenti nella Storia, il democratico giurerà durante una cerimonia anch’essa senza precedenti. Infatti, a causa sia del virus che del pericolo di sommosse, il Congresso sarà isolato e presidiato dalle Forze dell’Ordine e dall’Esercito. Ma al di là di questo, sono grandi le aspettative per i prossimi 4 anni. Nuova era in arrivo con Biden? Per il momento si è avuto un assaggio con le prime dichiarazioni di Janet Yellen, ex numero uno della FED, ora prossimo Segretario al Tesoro. La Yellen ha infatti chiesto ai senatori statunitensi di appoggiare gli stimoli da 1.900 miliardi di dollari voluti da Biden. Per questo staremo a vedere, intanto, in queste ore, si comincia con le trimestrali USA. Per la precisione con i conti degli ultimi 3 mesi del 2020.

Wall Street

Dopo la pausa del Martin Luther King Day di lunedì scorso, i mercati statunitensi ripartono alla grande, nella speranza di una nuova era in arrivo con Biden. Intanto, come detto, è il turno delle trimestrali USA e queste, almeno guardando le prime battute, potrebbero già confermare l’ottimismo che serpeggia tra gli operatori. A dare i numeri migliori sono stati i big della finanza, per la precisione quelle banche d’affari e quei gestori di fondi che, come JP Morgan, BlackRock, Citigroup, Bank of America, Goldman Sachs o Wells Fargo, hanno presentato numeri estremamente positivi. Basti pensare, ad esempio, che proprio Goldman Sachs negli ultimi tre mesi del 2020, ha visto gli utili per azione aumentare del 153% da un anno all’altro.

Le attese degli analisti

E sono proprio gli utili i fattori su cui si focalizzano le attese, a dir poco positive, della maggior parte degli esperti. Utili che sembrano essere destinati a superare di gran lunga le aspettative. Per giunta con ampi margini. Un altro nome come Procter&Gamble (NYSE:PG) ha già fatto sapere che le sue entrate sono aumentate dell’8%. Una spinta arrivata grazie all’aumento dei prodotti per l’igiene della persona. Intanto i futures di Wall Street hanno già afferrato al volo il sentiment degli analisti e quando in Italia sono quasi le 14, in USA i futures dell’S&P 500 arrivano a segnare un vantaggio dello 0,35%. Meglio ancora fa il Nasdaq con un +0,84% ,mentre in coda c’è il Dow a +0,11%.

Scopri i vantaggi del trading con il leader nel settore
Se riesci a individuare le opportunità quando gli altri non le vedono, noi ti aiuteremo a sfruttarle nel modo migliore.

Scopri di più

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te