Novità concorsi pubblici. Ecco come si svolgeranno

Novità concorsi pubblici. Ecco come si svolgeranno. L’emergenza sanitaria causata dal Coronavirus, purtroppo, non è finita e sono i numeri a confermarlo. Mai come in questi ultimi mesi, vi è stata la piena percezione da parte della comunità mondiale di quanto sia spietato questo virus. Che oltre ad aver strappato alla vita milioni di persone continua a circolare subdolo in tutto il mondo. Distanza sociale, mascherine, disinfettanti sono solo alcuni degli effetti  della Pandemia sulle nostre vite. Ad essere messi in discussione non solo i rapporti sociali, la nostra idea di libertà, ma anche la percezione che abbiamo del tempo e la nostra vulnerabilità.

In modo significativo, stiamo modificando le nostre abitudini e la nostra quotidianità ed, inevitabilmente, stiamo assistendo ad una trasformazione della società.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina FIT, l'integratore che ti fa dimagrire velocemente - 4 al prezzo di 1 e la consegna è gratuita

Scopri di più

In questo articolo, cercheremo di spiegare ai lettori come cambieranno le modalità di svolgimento dei concorsi pubblici. Quali sono, dunque, le novità e come si svolgeranno d’ora in avanti.

Novità concorsi pubblici ecco come si svolgeranno

Quando si parla di concorsi e di lavoro, l’aggiornamento deve essere costante.

Le procedure per il reclutamento e i bandi di concorso devono essere costantemente esaminati dai candidati.

Molta attenzione occorre prestare anche alla tempistiche, spesso così strette da non dare il tempo al candidato nemmeno di presentare la propria domanda.

Una volta scaduto il bando, infatti, il candidato non potrà fare altro che aspettare la pubblicazione di un nuovo concorso e, come spesso accade, questo può richiedere anche diversi anni.

L’intervista al Presidente Alberto Bonisoli

A comunicare le novità lo scorso 30 luglio 2020 è stato Alberto Bonisoli, il Presidente di Formez PA, il Centro servizi, assistenza, studi e formazione per l’ammodernamento delle Pubbliche Amministrazioni. Lo stesso Bonisoli ha dichiarato che “i concorsi sono già cambiati. In questo campo, niente sarà più come prima”.

A conferma della modernizzazione di questo segmento della pubblica amministrazione è intervenuto anche il Ministro per la Pubblica Amministrazione, Fabiana Dadone.

Tra le novità annunciate nel settore dei concorsi pubblici, quelle di maggior rilievo sono così riassunte:

a) I candidati dovranno obbligatoriamente iscriversi al concorso o tramite Pec oppure tramite il codice Spid. Non basterà più la raccomandata. Al riguardo, i professionisti di ProiezionidiBorsa, consigliano la lettura di questo articolo.

b) I quiz si svolgeranno non più su fogli di carta ma su tablet, velocizzando così la formazione della graduatoria post prova;

-saranno istituite delle sedi regionali così da evitare i famosi “concorsoni” con decine di migliaia di persone presenti in un’unica sede. Si agevoleranno in questo modo anche i candidati non più costretti a lunghi viaggi;

c) sarà possibile, inoltre, sostenere gli orali in videoconferenza.

Dunque, innovazioni concrete che coinvolgono sia le procedure che le tecnologie nei concorsi e che puntano a rendere non solo la vita dei concorsisti più facile ma anche l’amministrazione più snella ed agile.

Pertanto, occhio ai nuovi bandi concorso.

Scopri Plus500
Scopri Plus500

Consigliati per te

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.