Nonostante qualche incertezza nelle ultime settimane confermiamo l’indicazione Buy sul titolo STMicroelectronics

Nonostante qualche incertezza nelle ultime settimane confermiamo l’indicazione Buy sul titolo STMicroelectronics. Nel lungo periodo, infatti, l’impostazione rimane rialzista e i supporti stanno funzionando egregiamente.

Andiamo, però, per gradi e guardiamo più da vicino la situazione grafica del titolo.

Da fine 2020 le quotazioni stanno andando su e giù in un range molto ristretto compreso tra 29 euro e un valore massimo variabile tra 34 e 36 euro. Per ben tre volte, infatti, le quotazioni hanno toccato il supporto in area 29 euro prima di ripartire al rialzo. Questo evento si è verificato anche a metà maggio e da allora abbiamo registrato tre barre settimanali al rialzo. Manca solo la conferma finale della ripresa rialzista che consisterebbe in una chiusura settimanale superiore a 30,82 euro. In questo caso le quotazioni di STMicroelectronics si porterebbe almeno fino in area 34 euro.

Qualora, poi, le quotazioni dovessero chiudere un mese sopra il livello in area 32,475 euro la tendenza di lungo periodo potrebbe accelerare al rialzo verso gli obiettivi indicati in figura. Con la massima estensione rialzista in area 70 euro, le quotazioni di STMicroelectronics potrebbero più che raddoppiare il loro attuale valore.

Secondo gli analisti che coprono il titolo il consenso medio è accumulare con un prezzo obiettivo medio che esprime una sottovalutazione di circa il 30%.

Nonostante qualche incertezza nelle ultime settimane confermiamo l’indicazione Buy sul titolo STMicroelectronics: le indicazioni dell’analisi grafica

Il titolo STMicroelectronics  (MIL:STM) ha chiuso la seduta del 4 giugno a quota 30,57 euro in rialzo dell’1,51% rispetto alla seduta precedente.

Time frame settimanale

stmicroelectronicsLe linee oblique rosse rappresentano i livelli di Running Bisector; le linee orizzontali i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione. Sulla sinistra è mostrato il volume per ciascun livello di prezzo. Il pannello intermedio riporta il segnale di BottomHunter. Il minimo sul time frame considerato è segnato quando è uguale a 1. Il pannello dei volumi mostra il volume scambiato per ciascuna barra confrontato con una media mobile esponenziale zero lag a 20 periodi. Nel pannello inferiore è mostrato lo Swing Indicator che mostra i segnali al rialzo e al ribasso sullo strumento in questione.

Time frame mensile

stmicroelectronics

 

Approfondimento

Per il Ftse Mib Future è tempo di ricaricare le batterie prima di partire verso quota 40.000

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te