Nonostante non possiamo più usarli per fornelli e sigarette, non butteremo più gli accendini che non funzionano perché sono davvero utilissimi

Il riciclo creativo è veramente utile in tantissimi aspetti. E possiamo applicarlo agli oggetti di ogni giorno per vedere dei risultati, che potrebbero davvero stupirci. Per esempio, non tutti lo sanno, ma una banalissima scatola della pasta potrebbe diventare molto utile nel nostro appartamento. O ancora, anche una vecchia cravatta potrebbe prendere nuova vita in modo totalmente inaspettato. E gli oggetti che possiamo trasformare sono davvero tantissimi. Basterà avere delle buone idee per poter rimanere più che soddisfatti.

Il riciclo creativo in casa è sempre una certezza e possiamo applicarlo agli oggetti più disparati e inaspettati

Tra i tanti oggetti, che potremmo trasformare, ci sono anche gli accendini che ormai non producono più la fiamma. Ma, nonostante non possiamo più usarli per fornelli e per fumare, gli accendini terminati possono rivelarsi davvero un portento. Infatti, potremmo creare delle originalissime decorazioni da appendere per la nostra casa. Per prima cosa, dovremo assicurarci in tutto e per tutto che davvero l’accendino non sia più funzionante. Questo vuol dire che non dovremo vedere neanche una scintilla. Quando ci saremo accertati di ciò, allora potremo passare alla nostra decorazione. Innanzitutto, eliminiamo la parte di metallo, che solitamente viene usata per accendere, così da avere in mano praticamente solo l’involucro di plastica. Ovviamente, scegliamo accendini che abbiano forme, disegni e colori sulla loro superficie, così da rendere la nostra decorazione più allegra e colorata. Ora, quando ne avremo un po’ da parte, mettiamoci all’opera.

Nonostante non possiamo più usarli per fornelli e sigarette, non butteremo più gli accendini che non funzionano perché sono davvero utilissimi

Vediamo, quindi, come possiamo dar vita alla nostra creazione. Procuriamoci subito una tavoletta di legno, anche ricavata da vecchi mobili. Assicuriamoci, inoltre, che sia dell’altezza esatta degli accendini, così da avere la stessa misura per tutti gli oggetti che andranno a creare la nostra decorazione. Dipingiamo il retro della tavoletta come meglio preferiamo e con delle tinte che si possano abbinare bene al nostro arredamento. Successivamente, prendiamo della colla a caldo e stendiamola su tutto il legno a nostra disposizione. In fila, poi, attacchiamo gli accendini uno dopo l’altro, stando anche attenti a mettere insieme colori che siano piacevoli da vedere.

Quando gli accendini saranno ben attaccati, pratichiamo due buchi sulle estremità laterali della nostra tavoletta di legno e inseriamo del filo metallico, che possa sostenere la nostra decorazione. In questo modo, potremo riempire una parete che da troppo tempo ci sembrava vuota e che non sapevamo come abbellire. Questa creazione unica e originale renderà sicuramente l’ambiente della nostra casa più divertente e personale e donerà quel tocco di stravaganza, che piace a tantissimi di noi.

Approfondimento

Gettare via le bottiglie finite di birra, vino o rum è un grandissimo errore perché possono servirci per questo problema in casa

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te