Non tutti sanno che il succo di questo frutto aiuta a combattere i calcoli renali

Il problema dei calcoli renali affligge moltissime persone. Questa condizione clinica è dolorosa e le strategie di terapia e di trattamento richiedono ovviamente il parere del medico. Le persone che ne soffrono, per evitare il più possibile la comparsa dei calcoli, sempre sotto consiglio medico fanno delle scelte alimentari mirate. I consigli sono spesso quelli di bere molta acqua e di preferire un’alimentazione povera di sodio e ossalati. Una ricerca del Southwestern Medical Center di Dallas ha dimostrato, attraverso l’osservazione di 13 pazienti, che il succo di arancia è anch’esso un valido aiuto, per chi soffre di questa problematica. Non tutti sanno che il succo di questo frutto aiuta a combattere i calcoli renali, attraverso il citrato di potassio in esso contenuto.

Come funziona?

Chi soffre di questa patologia, solitamente, assume farmaci a base di citrato di potassio. È proprio l’eccessiva acidità delle urine che conduce alla formazione dei calcoli. E Il citrato di potassio, infatti, rallenta la formazione delle pietruzze nei reni, poiché alcalinizza le urine.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina FIT, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Perché proprio il succo di arancia?

Non tutti sanno che il succo di questo frutto aiuta a combattere i calcoli renali, proprio perché non sono a conoscenza del fatto che l’arancia sia naturalmente ricca di questa sostanza. Tutti gli agrumi contengono acido citrico, e il citrato di potassio è il sale di potassio di questo acido. Alcuni pazienti purtroppo non riescono a tollerare bene il farmaco, quindi questi frutti sono considerati una valida alternativa. Ovviamente solo il medico può decidere se è il caso di sostituire un farmaco con qualunque altro tipo di terapia.

Ma questa ricerca si è rivelata molto interessante. I medici che ne hanno preso parte, hanno provato a capire quale, tra tutti gli agrumi, avesse la maggiore proprietà anti-calcolo. Questi 13 pazienti hanno assunto tre bevande diverse, in lassi di tempo concentrati. Prima acqua dell’acqua distillata; poi il succo di limone; e poi quello di arancia. Dalle analisi delle urine e del sangue, successive a questo esperimento, è emerso che solo il succo di arancia abbia fatto alzare i livelli di citrato di potassio nelle urine. Quindi solo il succo di questo frutto aiuta a combattere i calcoli renali.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te