Non tutti li conoscono ma ecco i metodi semplici e infallibili per asciugare perfettamente i nostri asciugamani anche in inverno

Le temperature in forte calo, che caratterizzano questo periodo dell’anno, portano non pochi disagi nelle faccende domestiche. Chi vive la casa sa benissimo quanto sia più difficoltoso far asciugare i pavimenti dopo aver passato lo straccio. Oppure il fastidio che provoca la condensa sui vetri o quanto diventi complicato asciugare, soprattutto la biancheria di casa, con la ricorrente umidità.

Non tutti li conoscono ma ecco i metodi semplici e infallibili per asciugare perfettamente i nostri asciugamani anche in inverno. Ovviamente, i possessori di un’asciugatrice non hanno di questi problemi, i nostri consigli sono rivolti a tutte le altre persone. Diventa, quindi, fondamentale trovare dei metodi veloci per asciugare rapidamente quelle cose che servono quotidianamente, come, appunto, gli asciugamani.

Perché umidi potrebbero essere pericolosi?

Gli asciugamani, rispetto agli altri tessuti, grazie alle loro proprietà assorbenti, trattengono di più i liquidi ritardando non poco la loro asciugatura. Un altro problema, correlato a questo, riguarda gli asciugamani che rimangono umidi. Oltre ad avere un odore davvero sgradevole possono, nel peggiore dei casi sviluppare muffe. Il pericolo è esponenziale se pensiamo che questa biancheria sta a contatto diretto con la nostra pelle.

Non tutti li conoscono ma ecco i metodi semplici e infallibili per asciugare perfettamente i nostri asciugamani anche in inverno

Non abbiamo, come detto, l’asciugatrice ma di sicuro possediamo una normalissima lavatrice. In quest’ultima dovremmo inserire un unico carico di asciugamani insieme a del bicarbonato. Programmiamo la centrifuga più potente da ripetere, se la biancheria non è così delicata, per almeno due volte. I nostri panni usciranno dall’elettrodomestico umidi e non bagnati, aiutandoli parecchio nella loro asciugatura.

Un altro metodo poco conosciuto ma molto efficace è inserire un asciugamano bagnato all’interno di uno asciutto. Strizzandoli insieme, il più asciutto, risucchierà parte dei liquidi dell’altro facilitando l’operazione.

Rimanendo più sul classico non è detto che sia meno efficace stendere i nostri asciugamani, basta seguire alcune piccole regole. Prima di appenderli sbattiamoli energicamente per allargare le fibre e teniamoli distanziati per un maggior circolo di aria. Anche lo stendino, se non è possibile posizionarlo all’esterno, va messo in una stanza ben ventilata con la porta aperta così da far uscire l’umidità creata. Meglio ancora se lo mettiamo a fianco ad una fonte di calore come un termosifone o una stufa.

Soluzioni valide ma più costose

Questi suggerimenti che leggeremo tra poco sono solo per i casi estremi, come ad esempio una moltitudine di asciugami o un’urgenza di utilizzo. La soluzione in questi frangenti è ricorrere all’aiuto di elettrodomestici. Stufette, condizionatori, deumidificatori sono alcuni apparecchi che, se accesi, possono creare un ambiente simile all’esterno.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te