Non tutti conoscono il curioso motivo per cui molti strofinano dell’olio sul formaggio

Il formaggio è un alimento molto amato e difficilmente riusciamo a fare a meno, anche se bisogna fare attenzione a non consumarne grandi quantitativi.

Generalmente è un alimento molto calorico e grasso, anche se è stato svelato che questi 3 formaggi alzano notevolmente il colesterolo buono diminuendo quello cattivo.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
La nuova friggitrice ad aria che amerai: zero odori, zero schizzi

SCOPRI IL PREZZO

Oil free

Per conservarli è necessario ricorrere al frigo che dovrà essere pulito in modo adeguato, per scongiurare o limitare lo sviluppo di muffe nei nostri alimenti.

Non tutti conoscono il curioso motivo per cui molti strofinano dell’olio sul formaggio

È sempre consigliato chiudere il nostro formaggio sottovuoto, questo favorirà una sua conservazione a lungo termine.

Bisogna sottolineare che se troviamo della muffa su alcuni formaggi è totalmente naturale, camembert francese e gorgonzola ne sono un esempio.

Molti però hanno trovato una soluzione efficace per evitare che la muffa si formi su formaggi che, invece, non ne beneficiano.

Basterà strofinare qualche goccia di olio sulla superficie del formaggio così, quando comincerà a formarsi, la muffa comparirà direttamente sullo strato d’olio anziché sull’alimento.

In questo modo sarà molto semplice eliminarla, basterà passarvi sopra uno strato di carta e risciacquarlo successivamente con acqua tiepida.

Dopodiché procediamo posizionandolo in un contenitore ermetico, con due fogli di carta da cucina stropicciata alla base e conserviamolo in frigo finché non dovremo utilizzarlo.

Ovviamente quest’operazione è consigliata soprattutto per formaggi stagionati o semi stagionati, mentre sarebbe preferibile evitarla su quelli a pasta molle.

Questo perché la presenza di acqua velocizza la formazione di muffe che contaminerebbero in gran parte il nostro formaggio, quindi sarebbe consigliato gettarlo via.

Sarà anche importante separare ogni singolo prodotto che abbiamo, per scongiurare eventuali contaminazioni di muffe tra un alimento e l’altro.

Questo eviterà anche il propagarsi di cattivi odori nel frigo; nel caso questo succedesse basteranno due semplici ingredienti che abbiamo tutti in casa per dire addio alla puzza.

Non tutti conoscono il curioso motivo per cui molti strofinano dell’olio sul formaggio, questo ci aiuterà a preservarne lo stato.

Conserviamolo in modo gustoso

Per questo procedimento ci serviranno 250 grammi di formaggio a nostra scelta, come per esempio tomini, caciotte o Emmental.

Laviamo intanto 2 rametti di rosmarino, 2 di timo e 4 foglie di basilico, ovviamente a seconda di quanto gustoso vorremo che sia il risultato.

Se amiamo le erbe aromatiche è bene sapere che possiamo conservare il basilico per tutto l’inverno grazie a questa sensazionale mossa che sorprenderà tutti.

Procediamo sminuzzando 1 peperoncino fresco e 1 spicchio d’aglio, che doneranno ulteriore sapore.

Posizioniamole in un contenitore unendoci tutte le erbe precedente preparate con dell’olio, dopodiché tagliamo a cubetti il formaggio.

Successivamente mettiamoli in un vasetto a chiusura ermetica sterilizzato e poi copriamoli con la marinatura preparata.

Dovremo far sì che gli ingredienti siano ben amalgamati, infine riempiamo totalmente il vasetto con olio extravergine di oliva.

Mettiamo la nostra conserva a riposare in frigorifero per circa due giorni, dopo questo lasso di tempo sarà pronta ad essere gustata.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te