Non tutte sanno come realizzare a casa uno smalto fai-da-te per un colore personalizzato e unico e una tenuta perfetta di lunga durata

Le nostre unghie richiedono cura e attenzioni. Sono una componente importante delle nostre mani e del loro aspetto. Lo smalto rappresenta certamente un elemento fondamentale di decoro. Ce ne sono tanti in commercio. Di diverse tipologie e colori.

Però non tutte sanno come realizzare a casa uno smalto fai-da-te per un colore personalizzato e unico e una tenuta perfetta di lunga durata. Perché dobbiamo pensare anche alla salute delle unghie che necessitano di prodotti di qualità e magari a base di sostanze naturali.

Una nota blogger di cosmesi fai-da-te, esperta di biologia, propone come preparare a casa uno smalto a base di shellac.

Cos’è lo shellac

Noto comunemente come cera lacca o gommalacca, si tratta di una sostanza che si trova in natura. Alcuni insetti depositano questo ingrediente naturale sulle piante che poi viene prelevata. Ci sono diversi studi universitari che spiegano le caratteristiche della gommalacca nei diversi utilizzi artistici.

Ma noi perché dovremmo ricorrere ad uno smalto fai-da-te? Innanzitutto, per prenderci contemporaneamente cura delle nostre unghie mentre le coloriamo. E poi per creare un tono di colore, una sfumatura, che davvero ci piace e che non troviamo mai in commercio

Sveliamo come e cosa fare perché non tutte sanno come realizzare a casa uno smalto fai-da-te per un colore personalizzato e unico e una tenuta perfetta di lunga durata.

Come procedere

Innanzitutto, procuriamoci gli ingredienti che per un contenitore di 13 ml, sono:

a) 3,75 grammi di shellac;

b) 8,1 grammi di alcool;

c) 0,4 grammi di mica (colore da minerali);

d) 0,25 grammi di diossido di titanio.

Il procedimento è molto semplice. Intanto questi prodotti si possono cercare nei negozi attrezzati per la pittura e il mondo dell’arte.

In un contenitore di vetro mettiamo lo shellac e aggiungiamo l’alcool. Poniamo questo contenitore in un altro più grande a bagnomaria. È importantissimo far bollire l’acqua prima e a parte. Spegnere i fuochi e poi posizionare il contenitore all’interno perché l’alcool è infiammabile. Quindi dobbiamo prestare attenzione e tenerci comunque distanti.

Mescoliamo con un bastoncino di legno fino allo scioglimento completo. Potrebbe essere necessario per arrivare allo scioglimento, sostituire di volta in volta l’acqua bollente. Che, come detto, portiamo ad ebollizione in un pentolino a parte. Distante. Uniamo i pigmenti di colore e mescoliamo ancora. Versiamo poi il contenuto nelle nostre boccette per smalto attraverso un imbuto che faremo con della carta forno.

Abbiamo il nostro smalto. Prima di ogni utilizzo importante sbattere il contenitore. In mezz’ora al massimo abbiamo portato a termine il nostro prodotto a base di shellac. Se poi siamo appassionate del fai-da-te, possiamo realizzare una miscela per rendere morbida la pelle del viso e delle mani seguendo queste semplicissime indicazioni al seguente link.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te