Non spendiamo più soldi in salviette umidificate per i nostri animali se possiamo farle naturali in casa a un costo minimo

Quando si convive con cani e gatti la pulizia è essenziale. Specialmente dopo una corsa nei boschi o un bagno nella pozzanghera, una volta rientrati in casa si sente la necessità di pulire il nostro fido. La stessa cosa accade col nostro gatto frequentatore di lettiera.

Ma non è possibile ogni volta fare un bagno ai nostri animali. Pertanto la soluzione più semplice e pratica è utilizzare delle salviette umidificate. Queste asportano la grande parte dello sporco e detergono il pelo, lasciando un buon profumo. Inoltre, igienizzano le zampe dell’animale e le zone in cui sosta.

Eppure non tutte le salviette sono indicate per gli animali. E soprattutto, quelle specifiche in vendita nei negozi per animali costano parecchio. Ecco perché in questo articolo si cerca di dare un’alternativa casalinga all’acquisto delle salviette. Non spendiamo più soldi in salviette umidificate per i nostri animali se possiamo farle naturali in casa a un costo minimo.

Cosa ci occorre per le salviette umidificate

Per la pulizia del nostro cane o gatto è importante che le salviette non contengano agenti chimici. Anche se quelle in commercio dovrebbero contenere solo ingredienti naturali, non possiamo mai esserne sicuri. Il rischio è che il nostro animale a lungo andare presenti dermatiti, allergie, sfoghi etc.

Ecco perché con le salviette casalinghe si è sicuri di usare un prodotto naturale e senza controindicazioni. Per questo si possono usare vari ingredienti base, quali:

Questi ultimi sono di natura vegetale. Essi sono utilizzati solitamente come prodotti ecologici per pulizie di ogni tipo. In special modo vengono usati contro incrostazioni di calcare, contro la muffa e per la detersione delle superfici. Ma ne esistono di tantissime tipologie e usi.

Non spendiamo più soldi in salviette umidificate per i nostri animali se possiamo farle naturali in casa a un costo minimo

Per la preparazione delle salviette pulenti per i nostri animali servirà un contenitore a chiusura ermetica. Va bene che sia di plastica con coperchio. Servirà anche della carta assorbente o tovaglioli di stoffa riciclata.

Ci servirà 250 ml d’acqua e una goccia di olio essenziale di lavanda, una di camomilla e una di olio di rosmarino. A questi olii essenziali possiamo aggiungere una goccia di microrganismi. Poniamo le salviettine nel contenitore e aggiungere poco a poco l’acqua con gli olii essenziali.

Non imbeviamo troppo le salviette e strizziamole se necessario. Ora sono pronte per essere utilizzate sul corpo del nostro amico a quattro zampe. Immediatamente si noterà un pelo più lucido e morbido. Inoltre, il profumo non sarà invadente.

Approfondimento

Ecco come far convivere pacificamente cane e gatto grazie ai consigli dell’esperto

Consigliati per te