Non solo per Pasquetta ma anche per il 25 aprile e primo maggio ecco le mete per una scampagnata da Nord a Sud Italia

Con l’arrivo, finalmente, delle giornate meno fredde viene voglia di uscire e stare all’aria aperta. Il primo timido sole primaverile fa, infatti, venire voglia di scaldarsi al suo tepore. Ed è proprio questa la stagione delle gite fuori porta, delle scampagnate e dei picnic. Il periodo non più freddo come l’inverno ma neanche in cui il caldo torrido dell’estate intorpidisce. E quali giornate migliori se non quella del Lunedì dell’Angelo, del 25 aprile e del primo maggio? Non solo per Pasquetta ma anche per tutte le altre giornate in cui è possibile passare una giornata all’aria aperta, quindi, sono indicate le mete di cui parleremo in questo articolo.

Gite fuori porta, le mete più belle

In Italia c’è solo l’imbarazzo della scelta nel cercare un luogo bello e particolare per trascorrere una giornata all’aria aperta. In qualunque parte della penisola si viva.  Per chi vive al Nord dello stivale la zona dei laghi è sicuramente quella più caratteristica.

Bellagio, ad esempio, è un paese che sorge sul lago di Como. Il centro storico del borgo è stupefacente anche se bisogna assolutamente visitare Villa Melzi d’Eril. Una casa chic circondata da un favoloso orto botanico e che regala oltre alla natura anche un immersione tra architettura, arte e storia. La vicinanza del lago permette, poi, di trovare anche apposite aree per mangiare un gustoso picnic se non si vuole approfittare dei ristoranti locali.

Sempre nella zona dei laghi come non menzionare il Vittoriale degli Italiani? Sul Lago di Garda sorge, infatti, l’eccentrica dimora del poeta Gabriele D’annunzio. Dopo la visita è possibile passare il resto della giornata sulle rive del lago.

Non solo per Pasquetta ma anche per il 25 aprile e primo maggio ecco le mete per una scampagnata da Nord a Sud Italia

Per chi vive nel Centro Italia i luoghi da scegliere come meta per una gita fuori porta sicuramente non mancano. Tra le bellezze della Toscana, tra le quali citiamo le Colline del Chianti, la Val di Chiana e le Crete Senesi c’è solo l’imbarazzo della scelta. Per non parlare poi, di Numana nelle Marche, che sorge tra il Parco del Conero e il mare cristallino di Ancona.

Una meta da non perdere sicuramente è rappresentata dal Sacro Bosco di Bomarzo, alle porte di Roma. Si tratta di un parco  ornato da centinaia di strutture che rappresentano mostri, animali mitologici e divinità. Un luogo dove storia e leggenda si intrecciano regalando sicuramente un’atmosfera senza uguali.

Per chi vive al Sud della nostra bella Penisola le zone da visitare in una giornata diversa sono molteplici. Ricordiamo di poter visitare non solo per Pasquetta ma anche in altri momenti di relax o pausa, ad esempio, Matera, in Basilicata che con i suoi sassi rappresenta uno dei gioielli di Italia. Ma come non citare lo splendido mare di Procida, l’isola più selvaggia nei dintorni di Napoli. Qui è possibile visitare il centro medievale accessibile da una stradina panoramica.

Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te