Non solo moka: ecco i metodi alternativi per fare il caffè senza la caffettiera

Noi italiani siamo innamorati del nostro espresso. Chi di noi non si alza la mattina e come prima cosa prepara la caffettiera? Con l’arrivo di catene come Starbucks però stiamo entrando a contatto con modi alternativi di fare il caffè. Questi sono l’ideale per chi digerisce poco l’espresso o chi ama sorseggiare a lungo le sue bevande calde.

Non solo moka: ecco i metodi alternativi per fare il caffè senza la caffettiera.

SCOPRI L'OFFERTA SPECIALE
Acquista ora XW 6.0 dal sito web ufficiale

CLICCA QUI

Smartwatch

I metodi che conosciamo già

Prima di tutto ripassiamo quei metodi che molti conoscono già. L’amore per il caffè del bar ha infatti portato molti ad acquistare macchinette del caffè elettriche. Queste producono un espresso dal gusto diverso da quello della moka. Non bisogna inoltre attendere lunghi minuti prima che il caffè venga su. L’acqua calda viene fatta passare attraverso il filtro e in pochi secondi il caffè è pronto! Questo metodo è amato da molti italiani, ma ha degli svantaggi. I filtri o le cialde sono infatti molto costosi. Questi, inoltre, sono spesso fatti con materiali non riciclabili e producono molti rifiuti.

La macchinetta inoltre richiede un po’ di manutenzione. È infine necessaria una presa elettrica, mentre la moka può essere utilizzata su qualsiasi fiammella, anche in campeggio. L’altro metodo noto è quello del caffè solubile. Questo permette di preparare il caffè semplicemente con dell’acqua calda e una bustina di polvere di caffè. Utile anche per fare il caffelatte, il caffè solubile è amato per la sua semplicità. Fa storcere però il naso agli amanti della torrefazione tradizionale.

Non solo moka: ecco i metodi alternativi per fare il caffè senza la caffettiera

Ci sono però alcuni metodi per fare il caffè che arrivano dall’estero e che stanno avendo successo. Uno di questi è al cosiddetta french press. Come nel caso del caffè solubile, per fare il caffè con la french press servono solo acqua calda e caffè. La french press è infatti una brocca di vetro munita di un tappo. Sul tappo è presente uno stantuffo che separa l’acqua da caffè. Per preparare il caffè bisogna versare il caffè nell’acqua calda e attendere circa cinque minuti. Dopodiché bisogna abbassare lo stantuffo sul tappo per far scendere la polvere di caffè. Voilà, il caffè è pronto! Attenzione però: la french press è consigliata a chi ama il caffè lungo. Gli amanti dell’espresso saranno delusi dal trovarsi davanti un caffè molto liquido.

Altro metodo è il caffè alla turca. Questo caffè è celebre per essere molto forte, ma perfetto per gli amanti della bevanda. Il caffè turco prevede la preparazione di un decotto. Il caffè, l’acqua e lo zucchero vanno infatti cotti insieme e portati a ebollizione. Dopodiché bisogna attendere che il caffè si depositi sul fondo. Il procedimento va ripetuto fino a tre volte. Attenzione però! Questo caffè non viene filtrato. Bisogna quindi evitare di mescolarlo altrimenti tutti i sedimenti torneranno a galla.

BNP Turbo Unlimited
BNP Turbo Unlimited

Consigliati per te

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.