Non solo lesso o in padella, ma questo pesce azzurro ricco di omega 3 sarà squisito anche al forno con limone e pomodorini

Una dieta sana e varia dovrebbe includere vari tipi di alimenti. In ogni stagione possiamo scegliere diverse varietà di frutta, verdura e ortaggi, ma anche di pesci. Non c’è bisogno di spendere molto, a volte, per poter cucinare un secondo gustoso e ricco di nutrienti. Pensiamo al pesce azzurro come le sarde, gli sgombri o anche l’aringa, reperibili a poco prezzo e che si possono preparare in molti modi. Una varietà meno conosciuta è la palamita che, come altri pesci azzurri, presenta acidi grassi omega 3, che risulterebbero utili per ridurre trigliceridi e colesterolo, proteggendo il sistema cardiovascolare.

La palamita ha l’aspetto di un piccolo tonno ed è molto diffusa nel Mediterraneo. Si trova in pescheria intera ma anche in tranci. La carne di questo pesce è molto saporita e si potrebbe cucinare in tanti modi, alla griglia, lessa e anche al forno. Se si sceglie di cuocerla in tegame o in padella, sarebbe meglio acquistare la palamita in tranci. Per lessarla, al bollore dell’acqua si potrebbero aggiungere foglie di alloro e la scorza di un limone. Il tempo di cottura potrebbe essere lungo, comunque in base alla grandezza del pesce.

Non solo lesso o in padella ma questo pesce azzurro ricco di omega 3 sarà squisito anche al forno con limone e pomodorini

La palamita cotta intera al forno acquista un sapore più deciso e mantiene la compattezza della sua carne. Cuocerla al cartoccio è molto semplice. Vediamo la lista degli ingredienti:

  • una palamita da circa 700 g;
  • uno spicchio d’aglio;
  • 200 g di pomodorini;
  • un limone biologico;
  • rosmarino;
  • olio extravergine d’oliva;
  • sale e pepe.

Per prima cosa tagliare il ventre del pesce, pulirlo e lavarlo sotto l’acqua. Asciugarlo con della carta assorbente. Lavare i pomodorini e tagliarli a metà, tagliare a fette sottili il limone e tritare l’aglio. A questo punto, adagiare la palamita su un foglio di carta forno steso su una teglia, inserirvi un pizzico di sale e di pepe, l’aglio, qualche pomodorino tagliato e le fettine di limone. Concludere con un po’ di rosmarino. Disporre attorno al pesce i restanti pomodorini, salare, pepare e versarvi un filo d’olio. Ora chiudere il cartoccio, avendo cura di arrotolare le estremità dandogli la forma di una caramella.  Cuocere in forno preriscaldato a circa 200 gradi per 25/30 minuti.

Ecco, quindi, come cucinare questo gustoso pesce azzurro al cartoccio e non solo lesso o in padella.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te