Non solo latte e formaggi ma anche questo vegetale inaspettato potrebbe prevenire l’osteoporosi e i dolori alle ossa

Spesso abbiamo sentito parlare di osteoporosi. Ci riferiamo a quella malattia cronica che colpisce le ossa, rendendole fragili, deboli e soggette a fratture. Una patologia purtroppo molto diffusa che in Italia colpisce 1 donna su 3, dopo i 50 anni.

Le parti che sono soggette a fragilità, e di conseguenza a rotture totali o parziali, sono: il femore, il polso, le vertebre, la caviglia, ecc.

Con l’avanzare dell’età, le ossa diventano più fragili e si riparano molto lentamente. Le donne sono più soggette a sviluppare la malattia, perché i cambiamenti ormonali, soprattutto in menopausa, accelerano il processo che porta alla riduzione della densità ossea.

L’osteoporosi è una malattia subdola, che nella maggior parte dei casi non fornisce segnali, ma si riscontra dopo dei controlli medici.

L’importanza dell’alimentazione e dell’attività fisica

Non solo la familiarità, ma anche lo stile di vita e l’alimentazione influenzano la salute delle ossa. Infatti, un’adeguata attività fisica potrebbe essere molto d’aiuto. A tal proposito, ecco quanto camminare ogni giorno perché potrebbe aiutarci per migliorare la salute delle ossa e ridurre, inoltre, ansia e colesterolo.

Non sottovalutiamo l’importanza dell’alimentazione, che potrebbe prevenire molte malattie, tra cui l’osteoporosi. Portare in tavola dei cibi ricchi di calcio sarebbe fondamentale per mantenere le ossa forti.

Infatti sappiamo che latte, formaggi e yogurt sono gli alimenti perfetti per fare il pieno di questo minerale.

Ma non solo, ci stupirà sapere che anche un prodotto dell’orto può essere d’aiuto, grazie alle sue proprietà benefiche. Parliamo di un vegetale che nell’immaginario collettivo è collegato a Braccio di Ferro.

Non solo latte e formaggi ma anche questo vegetale inaspettato potrebbe prevenire l’osteoporosi e i dolori alle ossa

Parliamo degli spinaci, un prodotto a foglia verde, tipico del periodo invernale ma che ormai troviamo in commercio tutto l’anno.

Anche questo vegetale, secondo gli esperti, sarebbe ricco di calcio. Questo minerale, associato alla vitamina K, proteggerebbe lo scheletro, la salute delle ossa e aiuterebbe a prevenire l’osteoporosi.

Gli spinaci hanno delle foglie carnose e croccanti che possono essere preparate in vari modi. Ma per conservare tutte le proprietà benefiche, si consiglia di cuocerle a vapore o mangiarle crude, proprio come un’insalata.

Non dimentichiamo anche che gli spinaci sono un’ottima fonte di vitamina C, utile per rafforzare il sistema immunitario. Quindi, diversamente da quanto pensano in tanti, non solo latte e formaggi sarebbero utili alleati delle nostre ossa.

Ma facciamo attenzione, perché il consumo di questo vegetale potrebbe favorire la produzione dei calcoli ed essere pericoloso per la tiroide.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te