Non solo in estate il guidatore corre un grave pericolo per la salute

La crema solare è un considerata dalla maggior parte di noi un cosmetico estivo. A chi non è mai capitato di ritirare fuori dal cassetto un flacone di crema solare dell’anno prima per vedere se fosse scaduta? A quanto riportano diversi studi universitari dovremmo, invece, sempre spalmare la crema di protezione UV sulle parti del corpo non coperte.

Non solo in estate il guidatore corre un grave pericolo per la salute

Ecco il dato allarmante ma che fa riflettere. Uno studio del 2011 condotto dall’Università dello Stato di Washington, per la precisione dal Dipartimento di Medicina di Seattle, ha rilevato un fatto allarmante.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
XW 6.0 è lo Smartwatch migliore del 2021: il tuo mondo a portata di polso

SCOPRI IL PREZZO

“XW60”/

In tutti gli Stati Uniti si verifica una netta prevalenza dei tumori della pelle, causati da raggi ultravioletti, che si sviluppano a sinistra.

In particolare i ricercatori si sono serviti dei dati di un registro federale che riporta i casi di melanoma maligno e carcinoma a cellule di Merkel. Questi due tipi di tumori sono causati dall’ esposizione ai raggi UV.

Su 84.971 casi presi in analisi, verificatisi fra 1986 e 2006, si è riscontrata una netta prevalenza dei tumori sviluppati a sinistra. In particolare i tumori si concentrano sul braccio rispetto alla gamba e alla parte sinistra del viso.

L’esposizione al sole

Questo dato si spiega proprio con l’esposizione al sole del braccio sinistro quando si è alla guida.

I ricercatori hanno avuto la riprova di quanto scoperto dal fatto che in Australia, dove si guida a destra, l’incidenza maggiore di questi tumori è sul lato destro. Anche nel Regno Unito si guida a destra ma essendoci poco sole non si è riscontrato il medesimo dato dell’Australia. 

Certo non bisogna pensare ai guidatori occasionali ma a conducenti di autobus, autotrasportatori ma anche a lavoratori che trascorrono molte ore in auto.

Uno studio dell’Università di Saint Louis pubblicato nell’aprile 2011 sul Journal of the American Academy of Dermatology ha rilevato quanto segue. Queste categorie di lavoratori se non si proteggono adeguatamente con creme solari rischiano di sviluppare un melanoma a sinistra per il 74%. La percentuale scenderebbe al 26% per il lato destro.

Occorre sapere, infatti, che il vetro del finestrino non protegge totalmente dai raggi UV. I raggi UV si compongono per il 95% da raggi UVA e per il 5% da quelli UVB.

I raggi UVA ci sono in ogni periodo dell’anno e durante tutta la giornata, gli UVB invece solo nella stagione calda. Il vetro del finestrino scherma infatti solo i raggi UVB, ma non gli UVA.

Ecco spiegato perché, non solo in estate, il guidatore corre un grave pericolo per la salute, senza accorgersene.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te