Non solo il forno, è questo l’elettrodomestico che incide di più sulla bolletta elettrica e faremmo bene ad usarlo meno grazie a questi utili trucchi perfetti per risparmiare euro

Sono arrivate le prime bollette della luce e quello che temevamo si è, purtroppo, avverato. Ci siamo ritrovati, in media, dai 50 ai 100 euro in più, senza sapere il perché e nonostante i nostri sforzi. Un tema importante seguito con attenzione e spesso con utili consigli.

Ognuno di noi, a casa, ha provato a risparmiare sulla corrente. Magari, preparandosi una focaccia senza usare il forno elettrico. O lavando, qualche volta, i piatti a mano, al posto della lavastoviglie. Anche i consigli per stirare in meno tempo sono preziosi per ricevere bollette meno salate. Però, non solo il forno, è questo l’elettrodomestico che incide, e non poco, sul totale da pagare.

Prestiti 2022

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 5051 - 6566+

Clicca sull'età

Prestiti 2022

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 50

51 - 65

66+

Clicca sull'età

È utile capire quanto consumino i vari elettrodomestici per agire al meglio e risparmiare

Solitamente si tende a pensare che il forno elettrico sia quello che incida di più sulla bolletta. In realtà, non è così. Per un’ora di utilizzo a settimana, infatti, arriveremmo a spendere sui 30 euro all’anno. Per intendersi, in un’ipotetica bolletta annua, il condizionatore costa sui 120 euro e il frigo/congelatore, sempre in funzione, ha un costo di circa 80 euro.

Ebbene, c’è un elettrodomestico, però, che, incredibilmente, da solo, viene ad incidere con 75 euro all’anno, ma usandolo solo 30 minuti al giorno. Infatti, ha una potenza in watt che ne porta ad assorbire circa 1.800. Con un consumo, però, di kWh/anno pari a 290, contro, ad esempio, i 185 dell’aspirapolvere che ha la stessa potenza.

In sostanza, incide più della lavatrice, del microonde, dell’illuminazione, della lavastoviglie. In pratica, in una bolletta di 700 euro all’anno (escluse le varie tasse) per i soli consumi, questo elettrodomestico rappresenta più del 10% del costo.

Non solo il forno, è questo l’elettrodomestico che incide di più sulla bolletta elettrica e faremmo bene ad usarlo meno grazie a questi utili trucchi perfetti per risparmiare euro

L’elettrodomestico in questione è il phon per i capelli. Ipotizziamo una famiglia di 4 persone che si lavi i capelli almeno 3/4 volte a settimana, vale a dire 12/16 volte in 7 giorni. Il calcolo dei trenta minuti di media al giorno non è così distante dalla realtà, in particolare in presenza di signore, magari con capelli lunghi.

Si potrebbe osservare che, tra tutti gli elettrodomestici, il phon è uno di quelli di cui non si può fare a meno. Se non altro per non uscire con i capelli bagnati. Non sempre è così. Esistono dei trucchi per asciugare i capelli senza phon, soprattutto ora che arrivano le belle stagioni.

Chi ha i capelli lisci, eviti di strofinarli con l’asciugamano di spugna, ma li tamponi con uno in microfibra. Anche avvolgerli in un asciugamano come se fosse un turbante, aiuta ad asciugarli. Poi, potremo pettinarli e applicare un olio per i capelli.

E se fossero ricci? Li tamponiamo con il telo in microfibra, delicatamente, e poi applichiamo un prodotto specifico adatto a farli asciugare con l’aria. Un bel risparmio.

Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te