Non solo il classico pesto ecco il succulento condimento alternativo che sta facendo impazzire tutti

La pasta è uno dei primi piatti più consumati sulle nostre tavole: a pranzo o a cena noi italiani non riusciamo proprio a rinunciarci.

È un primo piatto a cui possiamo abbinarci diverse pietanze, che siano verdure, carne o pesce, a seconda delle nostre preferenze personali.

In questo caso potrebbe essere utile conoscere l’interessante motivo per cui sarebbe consigliato mangiare la pasta cotta al dente quando la cuciniamo.

Per chi è stufo di utilizzare sempre gli stessi condimenti, sveleremo un condimento di facile preparazione e ricco di sapore.

Non solo il classico pesto ecco il succulento condimento alternativo che sta facendo impazzire tutti

Questo condimento non è solo perfetto per essere abbinato alla pasta ma anche da utilizzare sui crostini per un aperitivo.

In caso di ospiti, in particolare, potremo alternarlo nella preparazione di un antipasto sfizioso utilizzando questo ingrediente amato da molti di noi.

Si tratta del pesto di bietole e noci, una salsa che potremo servire anche ai più piccini, amata per l’incredibile sapore che darà alla pasta.

Avremo bisogno di 150 grammi di bietole da sciacquare attentamente e poi tagliare sottili.

Intanto, procuriamoci anche 8 noci che saranno da sgusciare con uno schiaccianoci e da mettere da parte.

Dovremo tagliare a metà uno spicchio d’aglio e, in un contenitore a parte, grattugiare 30 grammi di Parmigiano Reggiano in quantità variabile a seconda dei gusti.

Posizioniamo poi le bietole, le noci, il Parmigiano grattugiato e l’aglio nel frullatore insieme a 6 cucchiai di olio e del sale a nostro piacimento.

Volendo, potremo aggiungere alcune gocce di succo di limone prima di frullare ad impulso, fino ad ottenere una crema omogenea.

Il nostro condimento sarà pronto, dovremo solo poi posizionarlo in un contenitore e, per chi volesse dargli maggiore sapore, aggiungere ancora del peperoncino.

Potremo personalizzare la salsa utilizzando diversi ingredienti a seconda delle nostre preferenze personali, intolleranze o allergie.

Non solo il classico pesto ecco il succulento condimento alternativo che sta facendo impazzire tutti per il suo gusto e la sua semplicità di preparazione.

Ulteriori informazioni

Anche se non lo utilizziamo subito potremo conservarlo per un massimo di due giorni in frigo, ovviamente se coperto e protetto adeguatamente.

Chi invece optasse per conservarlo a lungo potrà facilmente surgelarlo in freezer, così averlo disponibile all’occorrenza.

Approfondimento

Pochi sanno come preparare questa irresistibile e gustosissima salsa che sorprenderà i nostri ospiti

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te