Non solo è buono per minestrone e zuppe ma si può cucinare il cavolo anche per un secondo piatto saporito

Mangiare verdure e ortaggi, ma anche legumi e cereali, è una raccomandazione che sentiamo spesso fin da piccoli. Non è facile trovare bambini a cui piace mangiarli. Forse è il modo in cui si cucinano oppure proprio il loro sapore, eppure sono importanti per la nostra salute. Per fortuna abbiamo a disposizione tante fonti da cui attingere idee per preparare piatti gustosi anche con verdure o altri cibi che ci attraggono meno. Per quanto riguarda i bambini, anche il modo in cui si impiattano le pietanze a volte può influire sul loro rifiuto e quindi, oltre a diversi modi in cui prepararle sarebbe bene curarne la presentazione.

Non solo è buono per minestrone e zuppe ma si può cucinare il cavolo anche per un secondo piatto saporito

Oltre ad usare ortaggi e verdure in minestroni o altri piatti classici, si possono cucinare ad esempio insieme ai legumi oppure per condire la pasta, anche al forno. Tra le verdure abbiamo i cavoli. Ce ne sono di tanti tipi e tutti da provare. Il cavolo cappuccio, ad esempio, si può rendere appetitoso sotto forma di hamburger da mangiare come secondo, a pranzo o a cena. Infatti, non solo è buono per minestrone e zuppe, ma si può cucinare il cavolo anche per un secondo piatto saporito, insieme a pochi altri ingredienti. Ecco la ricetta.

Hamburger di cavolo cappuccio:

  • 500 g di cavolo cappuccio;
  • una cipolla;
  • un aglio;
  • olio extravergine d’oliva;
  • 3 pomodorini secchi sott’olio;
  • 3 cucchiai di farina 0;
  • 2 uova;
  • sale e pepe;
  • peperoncino.

Vediamo come preparare gli hamburger

Tagliare in due il cavolo cappuccio, togliere la parte centrale dura, ridurlo in pezzi abbastanza piccoli e cuocerlo in acqua salata per una decina di minuti. Trascorso il tempo, togliere l’acqua in eccesso e metterlo in un colapasta su una ciotola. In una padella soffriggere la cipolla tritata e un aglio, che poi verrà tolto. Scolare bene il cavolo e metterlo in un contenitore insieme alla cipolla, a 2 uova, ai pomodorini tagliati e anche a un pizzico di sale e di pepe. Per un gusto più piccante aggiungere anche del peperoncino o della paprika.

Mescolando bene unire all’impasto la farina a pioggia. In una padella scaldare l’olio e poi formare dei piccoli hamburger con il composto. Friggere da entrambi i lati ed eliminare l’olio in eccesso disponendoli su una carta per fritti o carta assorbente. Gli hamburger di cavolo cappuccio possono essere accompagnati da una salsa tipo la maionese oppure da una semplice insalata con la lattuga.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te