Non solo cotte in padella o fritte, ma cuciniamo la zucchina insieme a questo crostaceo per un secondo piatto leggero

Il caldo insistente di questi giorni ci sta prosciugando. Borracce e bottiglie d’acqua sono le nostre compagne quotidiane per trovare refrigerio. Il nostro corpo necessita di liquidi per lavorare al meglio. Quindi, si cercano cibi freschi e leggeri, con un alto contenuto di acqua.

Inevitabilmente si vanno a scegliere frutta e verdura. Sappiamo come melone, anguria, pesche, albicocche, pomodori, melanzane, peperoni e zucchine vadano per la maggiore. Spesso insieme alle insalate, arricchite da altre alimenti che abbiano la stessa funzione.

Oggi andremo a suggerire un abbinamento tra uno degli ortaggi più in voga dell’estate, con un crostaceo tra i più famosi e consumati. Quel gambero che è ricco di omega 3 e potassio, oltre a contenere molte vitamine del gruppo B, ottime per il metabolismo. Insieme a lui ecco la zucchina. Anche qui non mancano di certo né il potassio, né le vitamine, anzi.

Prepareremo un piatto fresco, rapido da cucinare, per una cena leggera, perfetta dopo una giornata di lavoro. Da abbinare, magari, a un bel bicchiere di vino bianco, un po’ di relax e la giusta calma per gustarsela.

Non solo cotte in padella o fritte, ma cuciniamo la zucchina insieme a questo crostaceo per un secondo piatto leggero

Ecco gli ingredienti per quattro persone. Consideriamo una zucchina e 3 gamberi a testa. Chiaramente le proporzioni cambieranno in base al numero dei commensali.

  • 4 zucchine;
  • 12 gamberi;
  • 1 limone;
  • un ciuffo di prezzemolo;
  • vino bianco secco;
  • olio extravergine d’oliva;
  • sale;
  • pepe.

Iniziamo la preparazione lavando con cura le zucchine. Asciughiamole, spuntiamole e andiamo ad affettarle in maniera sottile nel senso della lunghezza. Prendiamo una padella, ungiamola con qualche goccia di olio extravergine, quindi andiamo a scottarle. Cinque minuti per ogni lato. Dopodiché spegniamo il fuoco, saliamo e spolveriamo con il pepe, lasciando raffreddare.

Ci dedicheremo ora ai gamberi, con la parte più scomoda e difficile, ovvero la pulizia. Priviamoli della testa e del budellino nero che ne contiene l’intestino. Quindi passiamoli sotto abbondante acqua fredda per lavarli bene.

In un’altra padella, mettiamo un paio di cucchiai di olio extravergine e andiamo a rosolare anche i gamberi. Cinque minuti per lato come per le zucchine, ma, passati i 10 minuti, andremo a sfumare con un bicchiere abbondante di vino bianco. Lasciamo cuocere per ulteriori 5 minuti, quindi saliamo, pepiamo e lasciamo raffreddare.

Prendiamo i piatti da portata, andiamo a stendere le zucchine, aggiungendo 3 gamberi per porzione. Quindi, innaffiamo con il succo di limone, cospargiamo con il prezzemolo spezzato manualmente e diamo un’ultima spolverata di pepe.

Non solo cotte in padella o fritte, le zucchine possono essere accompagnate ai gamberi per un secondo piatto fresco e leggero. Ideale per una cena formale da cucinare velocemente. Da concludere con un dessert fresco e delicato.

Lettura consigliata

Come preparare un piatto di verdure crude ricco di vitamine e sali minerali con questa tradizionale ricetta proveniente dalla Spagna

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te