Non solo ciotola fresca e aria condizionata in casa ma anche questi 3 consigli utili e semplici per far sentire meno caldo al nostro cane

Maggio da record, giugno che gli sta andando dietro ed esperti che concordano nel sostenere l’estate 2022 ci farà davvero boccheggiare. Fortunati coloro che possano permettersi la piscina in giardino, o parecchie gite al lago e al mare. Senza considerare la montagna, che oltre a rinfrescarci, ci permette pure di ossigenare i polmoni. Scegliendo magari qualche meta particolarmente affascinante. Ma tornando alla nostra calura quotidiana, se per noi è una sofferenza, proviamo a pensare cosa sentono i nostri amici a quattro zampe. Ce ne accorgiamo tutti i giorni dalle ciotole d’acqua costantemente vuote, quanto soffrono e quanto hanno il caldo i nostri cani. Nonostante il famoso pelo che dovrebbe salvaguardarli dagli sbalzi termici.

Ne approfittiamo allora per dare qualche consiglio in più ai nostri Lettori per cercare di far sentire meno il caldo ai nostri amici. Non solo ciotola fresca e aria condizionata in casa, ma anche qualche altro consiglio semplice per la salute del nostro amico fedele.

Attenzione al famigerato colpo di calore

Solitamente, dicono gli esperti, la soglia di caldo fastidioso per il nostro cane partirebbe dai 27 °C. Facile quindi comprendere come queste giornate ampiamente over 30 con punte di 35, siano delle mazzate anche per i nostri amici. Sono sempre di più i padroni avveduti, che avendo posto in giardino, si organizzano con una piscinetta. Attenzione, però a non fare l’errore di acquistarla di gomma, perché potrebbe durare dal mattino alla sera.

Se notiamo invece che il nostro cane comincia ad agitarsi, non trova pace e lo vediamo particolarmente agitato, potrebbe aver preso un colpo di calore. Chiamiamo eventualmente il nostro veterinario il prima possibile, ma cercando di rinfrescarlo, senza esagerare. Non facciamo l’errore di buttarlo in doccia fredda, o lavarlo con la pompa dell’acqua, perché lo sbalzo termico potrebbe fare peggio. Meglio invece agire pian piano, bagnando le zampe, che sono il punto principale per cominciare ad abbassare la temperatura.

Non solo ciotola fresca e aria condizionata in casa ma anche questi 3 consigli utili e semplici per far sentire meno caldo al nostro cane

Se vogliamo prevenire eventuali colpi di calore, o comunque la sofferenza del nostro amico, oltre alla classica ciotola d’acqua fresca cambiata di continuo, potremmo usare il tappetino rinfrescante. Anche un asciugamano vecchio o un accappatoio che non usiamo più, bagnandolo e lasciandolo nella zona più fresca della casa, magari anche in bagno. Attenzione a non sottovalutare mai la temperatura delle superfici, come potrebbe essere quella del balcone. Dopo ore di esposizione al sole, potrebbero essere infatti delle vere e proprie fornaci. Gli esperti, consigliano anche un’altra cosa molto importante, prima della passeggiata: se c’è tanto caldo, evitiamo di portare il nostro amico a passeggio, magari dopo che è stato sdraiato al sole per un po’ di tempo.

Lettura consigliata

La prima cosa da fare in caso di scottatura in spiaggia e quella invece da non fare mai come consiglierebbero gli esperti per non peggiorare la situazione

Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te