Non solo chiudendo il rubinetto, per risparmiare sulla bolletta dell’acqua bastano questi incredibili 10 trucchi molto semplici da seguire ma fenomenali per il nostro conto corrente 

In questo periodo, ogni italiano sta facendo i conti con le bollette della luce e del gas, improvvisamente salite. Cercando di risparmiare utilizzando consigli e trucchi molto efficaci.  Del resto, con gli stipendi che non crescono, ci rimangono solo due strade.

Una è quella di trovare lavoretti per arrotondare le entrate. L’altra, è quella di risparmiare sui costi. Tra questi, non va trascurata la bolletta dell’acqua. Una famiglia di due persone, considerando un consumo medio di 120 metri cubi, arriva a spendere circa 130 euro all’anno. Cifra che va incrementata a circa 230 euro annuali se si hanno anche due figli. Insomma, un costo sul quale potremmo intervenire e non solo chiudendo il rubinetto, per risparmiare sulla bolletta dell’acqua ci sono valide soluzioni.

Impariamo a cambiare le nostre abitudini di pulizia

Partiamo dal lavarci i denti o insaponarci. Quante volte, al mattino, lasciamo il rubinetto aperto mentre ci passiamo il dentifricio o ci insaponiamo. Basterebbe chiudere il rubinetto e usare l’acqua solo quando dobbiamo risciacquarci.

Anche farsi la barba incide sul costo della bolletta. Ci radiamo e ogni volta passiamo la lametta sotto il rubinetto aperto. Invece, basterebbe mettere un poco di acqua nel lavandino chiuso per risciacquare il rasoio.

Anche fare la doccia potrebbe fare la differenza. Rispetto al bagno, infatti, è decisamente meno dispendiosa, a patto che non useremo il soffione mentre ci insaponiamo. Riempire la vasca comporta, infatti, un utilizzo di acqua di quasi quattro volte quella usata per la doccia.

Lavare i piatti, così come la frutta e la verdura, può fare, allo stesso modo, la differenza. Se impariamo a farlo in una bacinella, senza lasciare il rubinetto costantemente aperto, la bolletta ci ringrazierà. Meglio ancora sarebbe utilizzare l’acqua usata per la cottura della pasta, ottenendo così un doppio risparmio.

La stessa acqua che usiamo per lavare l’insalata, invece di buttarla via, usiamola per bagnare le nostre piante.

Non solo chiudendo il rubinetto, per risparmiare sulla bolletta dell’acqua bastano questi incredibili 10 trucchi molto semplici da seguire, ma fenomenali per il nostro conto corrente

Utile sarebbe, come sesto trucco, applicare un riduttore al flusso dell’acqua del rubinetto. Aria e acqua si mescoleranno in maniera più veloce, risparmiando fino al 50% di consumo di acqua.

Tante volte apriamo il rubinetto e aspettiamo che l’acqua di scaldi, sprecando la prima fredda. E se la raccogliessimo per bagnare le piante o lavare i pavimenti? Sarebbe un altro risparmio.

A proposito di piante, bagnarle alla sera è meglio perché l’acqua evapora più lentamente, con temperature più basse. E ne useremo meno.

Anche fare la lavatrice a pieno carico e non per pochi indumenti aiuta a risparmiare sulla bolletta e non solo dell’acqua.

Infine, mettere una doppia pulsantiera sulla cassetta del gabinetto ci permetterà di ridurre i flussi a seconda delle necessità.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te