Non solo Champagne o spumante perché ci sono altri ottimi vini da scegliere per il matrimonio o per occasioni speciali

Scegliere il vino per una comune cena è già difficile. Magari abbiamo qualche ospite anche importante, come un amico d’infanzia o il nostro partner, che non vogliamo assolutamente deludere. Se pensiamo che scegliere un vino per una simile occasione sia già difficile, immaginiamoci di dover scegliere un vino per un’occasione davvero speciale. Potrebbe trattarsi di un matrimonio o di un anniversario. Per quanto riguarda la scelta dei vini, alcuni potrebbero optare per i classici. Tuttavia, non solo Champagne o spumante, perché esistono altri vini che possiamo scegliere.

Cominciamo con un bianco di struttura per i primi

A prescindere che organizziamo una cena o un pranzo al ristorante o a casa, dobbiamo cercare di scegliere il vino. Infatti, se lo scegliamo noi e se seguiamo delle semplici regole, faremo davvero un figurone senza spendere un occhio della testa. In primo luogo, pensiamo che il bianco piace generalmente a più persone rispetto al rosso. Anche se esistono molti luoghi comuni sul vino rosso che andrebbero smentiti, la realtà è che il bianco passa meglio.

Dato che oltre a far felici noi dobbiamo anche pensare agli ospiti, gli Esperti di ProiezionidiBorsa consigliano sicuramente un bianco. Tuttavia, dobbiamo cercare di non scegliere un bianco troppo leggero e con un bouquet poco interessante. In quel caso, rischiamo di non soddisfare il gusto di chi amerebbe più struttura. Dunque, possiamo scegliere il vitigno Chardonnay o il vitigno Sauvignon in molteplici varianti.

Non solo Champagne o spumante perché ci sono altri ottimi vini da scegliere per il matrimonio o per occasioni speciali

Per quanto riguarda gli Chardonnay, ricordiamoci che ne esistono di molti tipi diversi. Se vogliamo un bianco più elegante e con note di frutti più verdi, possiamo scegliere lo Chardonnay della Borgogna, soprattutto nella sua variante Chablis. Se invece preferiamo un bianco dalle tonalità più mediterranee dobbiamo scegliere uno Chardonnay o italiano o della meravigliosa regione francese del Sud, il Rossiglione Linguadoca, che non smette mai di stupire.

Per quanto riguarda il Sauvignon, invece, dobbiamo scegliere tra la valle della Loira orientale e la Nuova Zelanda di Marlborough. La prima scelta sarà più gentile e delicata, la seconda molto più forte e decisa e si accompagnerà a meraviglia con piatti più impegnativi.

Approfondimento

Ecco i vini economici che ci faranno fare un figurone da esperti a cena

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te