Non solo bolliti o al forno, per cucinare velocemente un cremoso risotto con i carciofi bastano questi deliziosi ingredienti

La stagione invernale ci offre ingredienti gustosi, variegati e che riescono a dare quel tocco in più ai nostri piatti. Tra i fornelli, mixando una varietà d’ingredienti, possiamo esaltare le verdure. È il caso del carciofo, ottimo bollito o al forno, decisamente divino come protagonista di un risotto. Delicato, leggero e soprattutto ricco di gusto, il risotto ai carciofi è un piatto nutriente, l’ideale per una cena o un pranzo da dieci e lode. Con pochi passaggi e pochi ingredienti, possiamo servire in tavola un primo piatto da grandi chef.

Non solo secondi piatti

Spesso, però, i carciofi li accostiamo solo alle seconde portate. Ma non è così poiché con questa verdura possiamo davvero realizzare grandi primi piatti in cucina. Andiamo quindi a vedere gli ingredienti e la preparazione per il risotto ai carciofi per 4 persone:

  • 320 gr. di riso Carnaroli;
  • 500 gr. di carciofi;
  • 100 gr. di guanciale;
  • ½ cipolla;
  • 1 aglio;
  • 2 cucchiai di amaro alle erbe;
  • 1 lt. di brodo vegetale;
  • sale, pepe nero q.b;
  • olio extravergine d’oliva q.b;
  • ½ bicchiere di vino bianco;
  • 40 gr. di burro;
  • 60 gr. di pecorino grattugiato;
  • ½ limone.

Non solo bolliti o al forno, per cucinare velocemente un cremoso risotto con i carciofi bastano questi deliziosi ingredienti

Prima di cominciare la nostra ricetta, dobbiamo preparare il brodo vegetale. In questo caso possiamo utilizzare il classico dado, prepararlo al momento o, in alternativa usare un dado riciclato.

Cominciamo poi la ricetta vera e propria realizzando una soluzione acidula in una ciotola con 2 bicchieri d’acqua e il limone spremuto. Dedichiamoci quindi alla pulizia dei carciofi. Stacchiamo le foglie esterne ed eliminiamo la punta più dura in quelle interne. Con un coltello o un pela verdure eliminiamo la parte più esterna e filamentosa del gambo. Tagliamo i carciofi a metà ed eliminiamo la peluria interna, quindi affettiamoli. Lasciamo i carciofi nell’acqua acidula precedentemente preparata per evitare che si anneriscano. Tagliamo la ½ cipolla e sminuzziamo il guanciale. Lasciamo rosolare e insaporire il tutto in un tegame con dell’olio e uno spicchio d’aglio per qualche minuto. In seguito, rimuoviamo l’aglio, versiamo il riso e lasciamolo tostare. Sfumiamo con l’amaro e lasciamo evaporare l’alcol. Proseguiamo la cottura del riso per circa 18 minuti aggiungendo man mano il brodo caldo.

A parte realizziamo il gustoso condimento

Nel frattempo, in un’altra padella scaldiamo un filo d’olio e versiamo i carciofi ben scolati ed asciugati. Sfumiamo con il vino bianco, aggiungiamo un pizzico di sale e pepe, e lasciamo evaporare. Copriamo i carciofi con il coperchio e lasciamo cuocere per circa 10 minuti. Quando il riso avrà terminato la cottura, aggiungiamo in padella i carciofi e iniziamo a mantecare. Spegniamo il fuoco e aggiungiamo il pecorino grattugiato, il burro e un filo d’olio. Mantechiamo, lasciando sciogliere il burro per insaporire ed amalgamare al meglio gli ingredienti. Possiamo poi impiattare e servire il risotto in tavola ben caldo. Pertanto, non solo bolliti o al forno, per cucinare velocemente un cremoso risotto con i carciofi bastano questi deliziosi ingredienti.

Approfondimento

Sarà un vero e proprio successo a tavola lo strudel salato con carciofi, patate e questa delicata verdura di stagione

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te