Non solo al forno, le bucce di patate diventano eccezionalmente croccanti se le cuciniamo in questi 3 modi incredibili

In cucina lo stupore delle nuove ricette non è mai abbastanza e dagli scarti possono nascere dei veri capolavori. Questi ultimi rappresentano, spesso, la chiave per trasformare in maniera gourmet un piatto. La buccia delle patate, ad esempio, conterrebbe alcune importanti proprietà di questo tubero. Nel modo giusto, esse diventano piatti eccezionali con cui lasciare a bocca aperta ospiti e commensali.

Con le bucce di patate possiamo preparare, ad esempio, una buonissima frittata. Ma questa non è l’unica ricetta possibile. Semplicemente perché esistono almeno altri 3 modi di trasformare le bucce di patate in piatti gourmet e ottimizzare il risparmio in cucina. E le patate possiamo sempre cucinarle in friggitrice ad aria, dopo averle preventivamente sbucciate. Ecco, dunque, 3 ricette a base di questo scarto della cucina troppo spesso sottovalutato.

Come usarle per preparare buonissime frittelle

Dopo aver rosolato nell’olio la parte più verde di 2 porri precedentemente ridotti in fette, aggiungere un chilogrammo di avanzi di bucce di patate. Bisognerà, prima, lavarle attentamente. Nel frattempo, dedicarsi alla preparazione della pastella. Quindi, mescolare 4 uova medie con 300 grammi di farina di frumento.

Salare e pepare il tutto, immergere il composto di bucce e versarlo nell’olio bollente con l’aiuto di un cucchiaio. Bisognerà procedere esattamente come accade per la preparazione delle comuni frittelle di fiori di zucca o di zucchine. Scolarle solo quando saranno ben dorate.

Non solo al forno, le bucce di patate diventano eccezionalmente croccanti se le cuciniamo in questi 3 modi incredibili

Tutti conoscono sicuramente le chips di bucce di patate al forno, ma chi cerca una ricetta più veloce può provare quelle fritte. Basterà lavare 200 grammi di bucce e infarinarle con la farina di cereali mista. Aggiungere anche un po’ di sale alla farina.

Il consiglio è di friggere le bucce infarinate poco per volta e, preferibilmente, in olio di arachidi. Scolarle dall’olio e tamponarne l’eccesso con carta assorbente. È possibile servirle insieme a della salsa barbecue o alla comune maionese. Addirittura, si può accompagnare una salsa di formaggio caprino.

Dobbiamo pensare non solo al forno, le bucce di patate sono una delizia anche se usate per insaporire l’insalata. Dopo averle lasciate in ammollo in acqua fredda per almeno un’ora, condirle con olio e sale. Basterà usarle per condire un’insalata mista e renderla davvero sfiziosissima.

Qualche ultima idea:

  • possiamo farne una zuppa;
  • farle alla cacio e pepe;
  • usarle per insaporire un risotto.

Lettura consigliata

Usiamo le sfoglie per lasagne avanzante così invece di congelarle o preparare i soliti cannelloni

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te