Non solo aceto e bicarbonato per pulire in fretta il forno incrostato ma basterebbe un semplice prodotto casalingo

La pulizia di casa impegna molto ogni giorno. Il caldo poi ne complica l’esecuzione, poiché si vorrebbe far tutto in poco tempo. Meglio allora ricorrere a qualche rimedio efficace e veloce che ci permetta di lavorare celermente.

Uno dei lavori più fastidiosi per una casalinga è certamente stirare i panni. Alle temperature già di per sé alte, si aggiungono anche quelle del ferro da stiro. A volte è proprio il ferro da stiro che ci impedisce di fare un lavoro veloce, se sul fondo della piastra si ritrova una macchia nera. Capita quando si accumulano sporcizia e calcare, creando anche uno strato appiccicoso.

Se il ferro si trova in queste condizioni, stirare diventa anche disagevole. Infatti il ferro ha difficoltà di scivolare sui vestiti e bisogna ricorrere ad un intervento di pulizia. Per pulire il ferro da stiro sarebbe bene utilizzare qualche rimedio utile a cui aggiungere anche qualche goccia di olio. L’olio infatti ammorbidisce le incrostazioni, che poi verranno via con più facilità.

Intanto sarebbe meglio evitare di riempire il ferro con acque dure o calcaree. Sono queste all’origine della formazione delle macchie. Il calcare inoltre potrebbe bloccare il corretto funzionamento del ferro. Con molto calcare il vapore non riuscirebbe più a uscire. Utilizzando invece delle acque a basso contenuto di magnesio e calcio, il ferro da stiro durerebbe molto più a lungo.

Non solo aceto e bicarbonato per pulire in fretta il forno incrostato ma basterebbe un semplice prodotto casalingo

Un altro problema molto sentito delle faccende domestiche è la pulizia del forno. Bastano degli schizzi di grasso durante la cottura, che l’interno del forno sarebbe già da pulire. Ma si aggiungono anche briciole di cibo, che cadono dai tegami e i vapori di cottura, che si attaccano alle pareti.

Per pulire il forno ci sono diversi metodi, fra cui il bicarbonato e l’aceto. Basterebbe spruzzare dell’aceto sulle pareti interne del forno. Subito dopo spruzzare del bicarbonato di sodio diluito in acqua. Assisteremo ad una piccola azione effervescente dal potere disincrostante.

Eppure non solo aceto e bicarbonato sono utili per pulire. Potremmo utilizzare dello shampoo unito a qualche goccia di limone. Le molecole contenute nello shampoo hanno una capacità particolare. La loro azione permette di staccare più facilmente, il grasso incollato sulle pareti del forno. L’acido citrico invece, contenuto nel limone, permette una pulizia profonda.

Possiamo mettere solo qualche goccia di shampoo nello spruzzino con un po’ di acqua. Poi spruzziamo sulle pareti del forno. Allo stesso modo spruzziamo del succo di 1 o 2 limoni, diluito in poca acqua. Lasciamo qualche minuto agire i due prodotti e poi laviamo con una spugnetta. Infine asciughiamo con un canovaccio pulito. Le incrostazioni verranno via facilmente.

Un sistema semplice e con prodotti facilmente reperibili in casa.

Approfondimento

Sbarazziamoci di puzza e incrostazioni di calcare in lavatrice senza usare candeggina, aceto o bicarbonato ma un’efficace soluzione

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te