Non servono cannelloni e pasta al forno per stupire gli invitati ma questo primo cremoso primo piatto

Quando decidiamo di fare colpo sui nostri invitati pochi piatti si prestano alla causa quanto cannelloni e pasta al forno. Semplici, veloci e sempre di grande gusto, questi classici della cucina vengono in nostro supporto quando vogliamo fare breccia nei cuori dei nostri invitati.

Di seguito però vedremo che se cerchiamo un tocco di originalità, non servono cannelloni e pasta al forno per conquistare i commensali e mangiare più leggero. Nella ricetta che presenteremo non utilizzeremo infatti macinato di carne, besciamella né ricotta e spinaci. Saranno sufficienti delle comunissime zucchine che ci regaleranno in pochi minuti un piatto semplice ma di grande effetto.

Ingredienti semplici per grandi risultati

Se abbiamo in mente di organizzare un pranzo o una cena con amici e parenti possiamo fare un figurone anche senza primi al forno ricchi di grassi.

Tutto quello che serve, infatti, è questa semplice ricetta da preparare in un baleno.

Gli ingredienti necessari alla ricetta sono:

  • zucchine;
  • scalogno;
  • basilico;
  • limone;
  • gamberi freschi;
  • mandorle;
  • menta.

Per prima cosa dovremo procedere alla pulizia dei gamberi che andranno privati del carapace, della testa e delle zampe. Ricordiamo di conservare questi scarti perché sono molto preziosi per insaporire primi e secondi di pesce realizzando delle bisque. Successivamente incideremo i gamberi sul dorso con coltello per rimuovere più agevolmente il piccolo intestino, ovvero il sottile filo nero sulla schiena dei gamberi. Una volta puliti i gamberi tagliamoli a tocchetti e mettiamoli rapidamente a marinare assieme a della scorza di limone e olio.

Non servono cannelloni e pasta al forno per stupire gli invitati ma questo primo cremoso primo piatto

A questo punto, tritiamo finemente lo scalogno che metteremo a soffriggere in padella con dell’olio d’oliva. A questo dovremo aggiungere anche le zucchine tagliate a rondelle che cuoceremo per 5 minuti a fiamma alta. Correggiamo di sale e trasferiamo in un contenitore dai bordi alti per frullare assieme a poca acqua della pasta, menta e basilico.

Una volta ottenuta la crema di zucchine possiamo scegliere se filtrarla o meno per avere un composto più liscio.

In ultimo, con l’aiuto di un coltello affetteremo finemente delle mandorle che poi metteremo a tostare in padella.

Una volta lavorati tutti gli ingredienti condiamo la pasta con la nostra crema di zucchine, basilico e menta che disporremo su un piatto. Non resta che guarnire con le mandorle tostate, il trito di gamberi crudi e una fogliolina di menta.

Lettura consigliata

Né alla romana né alla giudia ma così i carciofi diventano un contorno pazzesco da fare in padella

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te