Non serve spendere tanti soldi, ecco alcuni tipi di creme economiche, lenitive ed emollienti da applicare sul viso dopo il laser

Dopo anni di cerette e rasoi, finalmente abbiamo deciso di provare l’epilazione laser. Un vero sogno avere la pelle glabra e non preoccuparci dei peli superflui ogni settimana. In vista dell’estate, poi, questo è il periodo perfetto per cominciare questi trattamenti.

Sia che si tratti si laser che di luce pulsata, entrambe le tecniche mirano alla rimozione dei peli. Distruggono i follicoli piliferi attraverso l’assorbimento della luce da parte del bersaglio, la melanina. A volte ci si chiede se questi trattamenti potrebbero portare a rischi per la salute. Ma come afferma anche la Fondazione Veronesi non ci sono prove che suggeriscano un rischio credibile di cancro alla pelle.

Per quanto concerne, invece, le ripercussioni a breve termine potrebbero verificarsi arrossamenti della zona post-trattamento. Del tutto comprensibili visto l’utilizzo di raggi luminosi che vanno a produrre calore. Quindi, in genere si possono verificare eventuali eritemi e bruciori e solo raramente eventi più gravi come ustioni.

Non serve spendere tanti soldi, ecco alcuni tipi di creme economiche, lenitive ed emollienti da applicare sul viso dopo il laser

Per questo dopo aver effettuato il trattamento soprattutto in viso si consiglia di applicare una crema lenitiva. Così da ridurre il rossore ed eventuale bruciore, oltre che a proteggere la zona dai raggi UV.

In genere, quando si va per la prima volta in un centro estetico ci viene proposta una crema specifica. Il problema è che queste creme spesso costano davvero un occhio della testa, anche più di 30 euro a tubetto. Ma è possibile sostituirle con creme altrettanto efficaci purché siano lenitive ed emollienti.

Quali ingredienti cercare

Non c’è bisogno di stilare una lista di vari marchi che producono questo genere di creme. In generale è possibile trovarne in commercio diverse e in diverse fasce di prezzo. Sia che si acquistino in farmacia che in profumeria o anche in erboristeria.

Tra gli ingredienti da cercare nella lista potremmo inserire il gel d’aloe vera, la calendula o a base di canapa. Questi ingredienti si possono utilizzare anche in caso di brufoletti post depilazione da ceretta o rasoio.

È molto importante, però, che la crema non contenga profumazioni e che non sia a base di alcol. Questo perché potrebbe andare a peggiorare eventuali rossori e bruciori. Potrebbero andare bene oli naturali ma è bene controllare che non abbiano interazioni con la pelle irritata.

Quindi, ecco perché non serve spendere tanti soldi, ecco quali tipi di creme, ugualmente efficaci, acquistare. Cercando questi ingredienti in una crema potremo risparmiare un bel po’ di soldi e avere comunque l’effetto desiderato. Perché no, alla fine con i giusti ingredienti potremmo anche prepararla in casa.

Approfondimento

Pelle profumatissima e idratata con questa crema dal potere lenitivo fatta in casa

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini dei nostri lettori nell'utilizzo degli strumenti, degli ingredienti e dei prodotti per la cura della persona. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con gli strumenti, ingredienti e prodotti normalmente utilizzati per la cura della persona e il make up. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te