Non serve la lievitazione per questi facilissimi panini al latte in padella, pronti in 10 minuti

Buoni da mangiare a morsi, ottimi da farcire e facilissimi da preparare. Sono questi i panini al latte che faranno impazzire di gioia i nostri bambini. Dal canto loro, però, gli adulti non disdegneranno questa prelibatezza semplice e veloce. Questi panini sono dei veri e propri bocconcini di gusto a cui sarà difficile resistere.

Dei panini al latte esistono davvero innumerevoli ricette. Per chi ha poco tempo a disposizione ma ha il desiderio di sperimentare qualcosa in cucina, è questa la ricetta dei panini morbidi che può essere utile.
Per chi, invece, vuole portare in tavola dei panini più rustici e saporiti, ecco la ricetta imperdibile dei panini alle olive, pronti in pochi minuti.

Questa sera, invece, spazio alla morbidezza e alla dolcezza ma senza mai sprecare tempo prezioso. Difatti, non serve la lievitazione per questi facilissimi panini al latte in padella, pronti in 10 minuti!

La verità è che soli, oppure accompagnati da uno strato di Nutella o da qualsiasi altra crema golosa, i panini che stiamo per presentare sono un vero asso nella manica in cucina, da tenere sempre in mente, soprattutto per le feste e le occasioni speciali. Inoltre, questa ricetta permette di creare anche delle preparazioni non solo dolci ma anche salate. Dunque, non ci resta che metterci al lavoro per creare questi piccoli peccati di gola! Di seguito, tutto l’occorrente per 6 panini sofficissimi.

Ingredienti

300 g di farina 00;
150 g di latte;
2 cucchiai di olio extra vergine d’oliva;
8 g di lievito istantaneo in polvere per ricette salate;
sale q.b.

Non serve la lievitazione per questi facilissimi panini al latte in padella, pronti in 10 minuti

Per realizzare i panini bisogna, innanzitutto, setacciare la farina e inserirla in una ciotola. Stesso procedimento va fatto anche con il lievito. A questo punto, versare a filo il latte e poi l’olio. Mescolare con cura e aggiungere il sale. Lavorare l’impasto per qualche minuto e poi spostarlo su un piano di lavoro leggermente infarinato. Impastare ancora fino a quando non si otterrà un panetto unico, liscio e compatto.

Successivamente, dividere l’impasto in 6 porzioni. Formare delle palline e poi schiacciarle leggermente al centro. Una volta realizzata una forma affusolata, tipica dei panini, allora bisognerà procedere alla cottura.

Far riscaldare una padella antiaderente con un filo d’olio e far cuocere i panini. Mantenere sempre moderata la fiamma e far cuocere i panini uno alla volta, coperti dal coperchio.
Dopo circa 4 minuti, servirà girarli per far cuocere tutto l’impasto nel modo più omogeneo possibile. Infine, disporre i panini in un piatto e spennellarli con un po’ d’olio.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te