Non sarà il solito cavolfiore, ecco come cucinarlo per una cena veloce e gustosissima che conquisterà tutta la famiglia

Cavolfiore che passione: è proprio il caso di dirlo perché questo bouquet bianco e spugnoso è il re dell’autunno-inverno. Si tratta di una varietà di cavolo, davvero comune sulle nostre tavole, appartenente alla famiglia delle Crucifere. Quello bianco, poi, molti lo preferiscono al broccolo per il suo sapore più delicato e dolce. In più, è estremamente versatile in cucina perché è un vero trasformista dalle mille risorse.

In questo articolo, però, scopriremo una ricetta nuova che farà impazzire chi lo ama già e farà convertire chi invece non lo apprezza ancora.

La promessa è che non sarà il solito cavolfiore, ecco come cucinarlo per una cena veloce e gustosissima che conquisterà tutta la famiglia, bimbi compresi.

Ingredienti

Non sarà il solito cavolfiore, ecco come cucinarlo per una cena veloce e gustosissima che conquisterà tutta la famiglia

Vediamo, ora, come dobbiamo procedere. Per prima cosa occupiamoci del cavolfiore e quindi della sua pulizia che sarà un po’ diversa dal solito. Eliminiamo le foglie esterne con un coltello e poi tagliamo la parte del torsolo che sbuca da sotto per livellare. Poi, tagliamolo a fette spesse circa 2 centimetri.

Completato questo passaggio, laviamo ogni fetta sotto l’acqua corrente in maniera delicata, facendo attenzione a non romperle.

Facciamo scolare e tamponiamo con un canovaccio pulito.

Nel frattempo, condiamo la polpa di pomodoro con sale, origano, olio extravergine d’oliva e uno o due cucchiaini di zucchero.

Successivamente, disponiamo le fette di cavolfiore su una leccarda o teglia foderata da carta forno e condiamole generosamente con la passata.

Qualche altro giro d’olio e poi inforniamo a 180 gradi, modalità statica o ventilata, per circa 20 minuti.

Mentre aspettiamo la cottura, tagliamo la mozzarella a fettine e l’Emmental a dadini piccolini.

Trascorsi 20-25 minuti, sforniamo e posizioniamo su ogni pezzo di cavolfiore una fettina di mozzarella e qualche dadino di Emmental. Completiamo la cottura fino a quando il formaggio sarà sciolto.

Ulteriori suggerimenti

Volendo, potremmo anche attivare il grill appena un minuto per bruciacchiare il formaggio e rendere il cavolfiore più croccante. Poi, prima di servire, potremmo aggiungere dell’altro origano e un ultimo goccino d’olio, anche al peperoncino.

Il consiglio è di gustare questa cena “speedy” ma formidabile quando il cavolfiore è ancora ben caldo e filante. Infine, per chiudere in bellezza, potremmo lasciarci coccolare da questa morbidissima torta al cioccolato che si prepara in 5 minuti ed è buona da leccarsi i baffi.

Approfondimento

Mai più petto di pollo triste e stopposo, ecco come cucinare delle squisite fettine per una cena veloce e salva portafoglio.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te