Non rinunceremo più alle meravigliose giornate di sole in spiaggia se i bambini sono piccoli perché li proteggeremo in questo modo

Si stanno avvicinando le belle giornate e tra poco con un po’di fortuna, si potrà godere del sole in spiaggia. Molte mamme con i bambini piccoli rinunciano. Preferiscono non portarli per non esporli a possibili fastidi dovuti al sole. Questo comporta che anche le mamme possano stare poco al mare o addirittura rinunciare.

Possibili soluzioni

I bambini è bene che usufruiscano della luce e del sole. Anche i pediatri promuovono il mare anche per bambini di pochi mesi. Come fare allora? Quali regole seguire? Gli orari in cui recarsi in spiaggia sono fondamentali. Infatti, non rinunceremo più alle meravigliose giornate di sole in spiaggia se i bambini sono piccoli perché li proteggeremo in questo modo. I bambini piccoli vanno portati in spiaggia la mattina presto fino alle undici e tornare nel pomeriggio verso le diciassette. L’importante è che i raggi del sole non siano troppo forti per evitare possibili bruciature.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina FIT, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Proteggere gli occhi

Un’altra cosa importante è proteggere gli occhi dei nostri piccoli che sono molto delicati. In particolare, se sono occhi chiari. Vediamo come fare. Quando il sole è forte l’ideale sarebbe avere un lenzuolo leggerissimo e coprire lo spazio che resta aperto in carrozzina. Questo perché il bambino potrebbe soffrire il caldo quando si è fuori nelle classiche passeggiate d’estate. Un altro trucco potrebbe essere quello di acquistare un ombrellino universale da agganciare all’occasione alla carrozzina o al passeggino. Un altro accorgimento, soprattutto in spiaggia è quello di utilizzare degli occhiali da sole con filtro UV. È assolutamente necessario che siano con il filtro adatto altrimenti si può incorrere nel rovinare la vista del bambino.

Non rinunceremo più alle meravigliose giornate di sole in spiaggia se i bambini sono piccoli perché li proteggeremo in questo modo

Proteggere il bambino dai pericoli per la salute è importante ma senza rinunciare ad una vita che prevede ore all’aria aperta o al mare. I bambini piccoli sono molto curiosi di guardare, incuriosirsi alle forme del mondo. Sono curiosi di tutto quello che non conoscono. Il consiglio è quello che le mamme non facciano prevalere la preoccupazione. Vivere serenamente il tempo con il bambino fa bene ad entrambe. L’importante è attenersi alle regole che il pediatra ha indicato.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te