Non molti lo sanno ma in Italia si può trovare la stalagmite più alta d’Europa in una grotta spettacolare e suggestiva a pochi passi dal mare

Entrare dentro la terra e visitare cunicoli e anfratti sotterranei è un’esperienza spaventosa per molte persone. Per altre invece scoprire cosa si nasconde all’interno della terra è affascinante e suggestivo. Il turismo speleologico negli ultimi anni sta aumentando sempre di più. E sono sempre più le grotte che vengono aperte ai visitatori con semplici percorsi guidati.

Non molti lo sanno ma in Italia si può trovare la stalagmite più alta d’Europa in una grotta spettacolare e suggestiva a pochi passi dal mare 

Questo record spettacolare lo detiene la Sardegna, per la precisione la Grotta di Ispinigoli a Dorgali, piccolo comune a est dell’isola. Si trova a pochi chilometri da Cala Gonone, nota meta turistica conosciuta per le sue spiagge dalle acque cristalline.

La Grotta di Ispinigoli è scoperta da un pastore locale, esplorata per la prima volta negli anni ’50 e aperta ufficialmente al pubblico nel 1974.

È una grotta verticale, una bellissima voragine carsica creatasi milioni di anni fa dai movimenti della crosta terrestre e dal lento processo di erosione della roccia calcarea da parte dell’acqua.

La visita guidata comprende solo il primo pozzo, l’unico con un percorso turistico attrezzato. Si scende per ben 50 metri di profondità attraverso una passerella di metallo composta da circa 250 gradini. Una volta arrivati alla base della sala, la guida procede in una spiegazione dettagliata su come la grotta si è creata e quali sono le caratteristiche che la compongono.

La colonna stalagmitica più alta d’Europa

Quindi è proprio in Italia che si può trovare la stalagmite più alta d’Europa in questa grotta spettacolare e suggestiva a pochi passi dal mare.

Già appena entrati non si può non rimanere estasiati dalla bellezza di questa grotta. Prima di iniziare la discesa si ha una visione completa del primo pozzo e dei suoi 50 metri di profondità. Ma l’elemento che non si può fare a meno di notare è una grandissima colonna che parte dalla base della grotta e arriva fino al soffitto.

È una colonna stalagmitica, la più alta d’Europa con i suoi 38 metri d’altezza. Ma cosa significa colonna stalagmitica? All’interno delle grotte carsiche si trovano solitamente 3 tipi di concrezioni: stalattiti, stalagmiti e colonne.

Le prime crescono dall’alto verso il basso, le seconde dal basso verso l’alto e le colonne sono l’unione tra le due. La colonna della Grotta di Ispinigoli è formata da 37 metri di stalagmite e solo un metro di stalattite, perciò viene chiamata colonna stalagmitica. Si stima che per creare un centimetro cubico di una concrezione ci vogliano circa cento anni!

Approfondimento

Si trova in Sardegna questa bellissima grotta sul mare tra le più lunghe d’Europa e ricca di spettacolari stalattiti

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te