Non molti comprano al supermercato questo gustosissimo prosciutto crudo italiano

Il prosciutto è quell’alimento che non manca praticamente mai sulle tavole di noi italiani. Infatti, ne amiamo il sapore e il gusto, proprio come gli spagnoli. Per capire il nostro rapporto con i prosciutti basta entrare in un qualsiasi supermercato all’estero. Rispetto all’Italia, non troveremo facilmente o non troveremo proprio un reparto dedicato ai salumi. Certo, potremo trovare dei prosciutti già tagliati e confezionati nei frigoriferi, ma non un bancone.

In particolare, il bancone in cui si taglia il prosciutto è tipicamente italiano. Si diceva spagnolo anche, ed è vero perché in quel Paese la tradizione del prosciutto è forse ancora più forte della nostra. Ad ogni modo, noi italiani siamo affezionati ai nostri prosciutti: il San Daniele e il Parma, infatti, sono delle eccellenze gastronomiche. Tuttavia, ce n’è uno che in pochi conoscono ma che è davvero gustosissimo. Infatti, non molti comprano al supermercato questo gustosissimo prosciutto crudo italiano. Vediamo qual è.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
La nuova friggitrice ad aria che amerai: zero odori, zero schizzi

SCOPRI IL PREZZO

Oil free

Un gioiello della Valle d’Aosta

La Valle d’Aosta è quella regione che tutti giustamente associano alle montagne e alla Fontina. A ragion veduta, ma non possiamo dimenticarci di un altro prodotto della sapienza artigiana valdostana: il jambon de bosses.

Per trovare la sua origine dobbiamo andare nella valle del Gran San Bernardo, e specialmente a Saint-Rhémy-en-Bosses. Questa zona ha sempre rivestito una grandissima importanza a livello strategico e commerciale. Infatti, già nel medioevo nella valle esisteva una strada che collegava le terre svizzere con l’Italia. I pellegrini che volevano andare a rendere omaggio a San Pietro a Roma, passavano proprio per la via Francigena che passava per la valle.

Dunque, la valle è sempre stata una zona importante che molti nobili volevano controllare. Per questa ragione abbiamo molti documenti su questo posto e specialmente uno del 1400, in cui si racconta la presenza del nostro grande prosciutto.

Non molti comprano al supermercato questo gustosissimo prosciutto crudo italiano

Per fare questo prosciutto bisogna seguire delle precise regole per garantire l’elevatissima qualità che lo contraddistingue. In primo luogo, la carne da selezionare deve venire dall’Italia del Nord e deve essere salata a secco. Inoltre, è necessario aggiungere molti aromi naturali, come rosmarino, ginepro, alloro, salvia e timo. Sembra proprio questo il grande valore aggiunto del sapore di questo prosciutto: l’incontro di tutti questi sapori.

I valdostani amano ricordare che questo prosciutto ha il primato dell’altitudine. Infatti, gli artigiani lo producono in media a 1.600 metri sul livello del mare. Possiamo trovarlo nelle migliori gastronomie della nostra città o nei supermercati e ipermercati più grandi e forniti.

Approfondimento

Attenzione, con questo riflesso il prosciutto è da buttare

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te