Non lo avresti mai immaginato ma bisogna sputare per lucidare bene le scarpe 

Ognuno conosce i suoi piccoli segreti, che non rivelerebbe a nessuno. Noi di ProiezionidiBorsa, invece, lo facciamo. Non lo avresti mai immaginato ma bisogna sputare per lucidare bene le scarpe. Vediamo perché.

Pulire la scarpa

Pulire le scarpe è un’operazione che va fatta con una certa attenzione. Le macchie di lucido da scarpe non vanno via facilmente dai pavimenti o dai mobili. A questo scopo si consiglia di usare dei fogli di giornale come base di lavoro.

Togliere le impurità esterne

Prima cosa da fare per una classica scarpa in pelle, è prendere un panno umido, oppure una spazzola in setole naturali e ripulire la scarpa da tutte le impurità, piccoli detriti, macchie superficiali, polvere ecc. È un’operazione da fare con delicatezza perché la pelle potrebbe graffiarsi.

Stendere il prodotto

Ora si applica il lucido sulla scarpa e si procede a farlo penetrare con dei movimenti circolari, con una spazzola o con un panno. Bisogna insistere di più sulle parti più delicate della scarpa, perché più soggette a usura. Queste sono la punta e il tacco. Poi si attende qualche minuto, affinché il lucido si asciughi.

Non lo avresti mai immaginato ma bisogna sputare per lucidare bene le scarpe

La tecnica dello “sputo”, si chiama così perché anticamente si sputava proprio nel panno per lucidare. Oggi invece si sostituisce lo sputo con un poco di acqua. In particolare in tempo di Covid-19, sputare su scarpe altrui non è indicato. Lo sputo è tuttavia più efficace dell’acqua, perché la saliva contiene enzimi che permettono di agire meglio sul lucido. Nulla vieta, perciò, di sputare nel panno, invece che di bagnarlo solo un pochino sulla punta, se stiamo lucidando le nostre calzature.

Inumidita la punta del panno si passa sul lucido precedentemente steso sulla scarpa. Con movimenti circolari lenti, si lascia penetrare il lucido nella pelle. Si attende poi, che la pelle si asciughi.

Secondo passaggio

Si usa di nuovo la tecnica dello sputo, e dopo aver bagnato leggermente la punta del panno, si prende un po’ di lucido e si comincia a stenderlo. Questa seconda passata comincerà a donare una certa brillantezza alla scarpa.

Più passate leggere si faranno e più lucide diventeranno le scarpe, secondo il gusto di ciascuno.

Per chi è interessato a non tenere sempre le scarpe ai piedi, legga qui.

Consigliati per te