Non in frigorifero ma per conservare a lungo il sapore del radicchio questa marmellata al gusto di arancia sarebbe spettacolare

Gli amanti del buon mangiare lo sanno bene che esistono pochi ingredienti come il radicchio. Sa essere versatile e delicato, ma aromatizza con successo tante pietanze. Buonissimi i mix di radicchi con le varie tipologie, per non parlare delle frittate o dei risotti. A proposito di questo, ecco l’ingrediente segreto per valorizzare il radicchio.

Eppure, probabilmente non conosciamo il metodo di cui parliamo oggi. In maniera semplice e geniale ci consente di conservarlo per i mesi a venire. Inoltre ci permette di gustarlo con tanti altri abbinamenti sorprendenti. Infatti lo potremmo impiegare non solo con i formaggi, ma anche con i crostini e persino nei dolci. Non in frigorifero ma per conservare a lungo il sapore del radicchio questa marmellata al gusto di arancia sarebbe spettacolare.

Pochi ingredienti per un mix gourmet

Il procedimento è estremamente semplice. Si tratta di unire il sapore delle arance alle striscioline del radicchio fino a che non otteniamo questa speciale confettura. Per realizzarne due vasetti ci vorranno circa 500 grammi di radicchio ed il succo di mezza arancia. Per prima cosa, allora, dovremo togliere la parti del radicchio rovinate. In particolare le foglie esterne potrebbero essere molli e scurite. Allo stesso modo il cespo, che è duro e inadatto. Laviamo le parti rimanenti e facciamole asciugare per bene. Ora possiamo tagliuzzare le foglie a strisce sottili.

Prendiamo una casseruola, versiamoci il radicchio ed aggiungiamo la componente dolce, lo zucchero. Un buon quantitativo sarebbe rappresentato dai due terzi del peso del radicchio mondato. Inseriamo tutto in una casseruola. Parallelamente spremiamo il succo di un’arancia e ne grattugiamo la buccia all’interno. Versiamolo sulla casseruola assieme al radicchio e allo zucchero. Possiamo dare avvio alla cottura, che durerà circa 45 minuti a fuoco medio. O per lo meno, fino a che il composto non sia diventato morbido.

Non in frigorifero ma per conservare a lungo il sapore del radicchio questa marmellata al gusto di arancia sarebbe spettacolare

La consistenza ideale sarà gelatinosa, cioè una perfetta via di mezzo tra un prodotto solido ed uno liquido. Ora possiamo versare la marmellata ottenuta nei vasetti che avremo sanificato. Questo passaggio è molto importante e dobbiamo avere cura che sia fatto bene per evitare problemi sanitari. Ora possiamo far raffreddare i vasetti. Potremmo metterli in un cesto coprendoli alle due estremità con delle tovaglie, oppure girarli con fondo in alto ed il tappo in basso. Assicuriamoci che il sottovuoto si sia formato correttamente e, se non siamo certi, informiamoci appositamente sulle procedure da seguire.

L’abbinamento ideale è quello con i formaggi caprini, ma potremmo provarlo con frittate e crostini. Un sapore gourmet e molto ricercato avvolgerà il nostro palato.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te