Non gettiamo più queste 5 acque di cottura eccezionali per le piante e il fegato

Probabilmente la brutta esperienza che stiamo passando con la pandemia ci ha anche sensibilizzato sull’importanza del riciclo. Non solo per quanto riguarda gli oggetti, ma anche e soprattutto per il cibo e tutto ciò che gira intorno. Con la pasta avanzata possiamo infatti fare delle squisite frittate o delle torte salate. Con la frutta delle macedonie e dei frullati. E ricordiamoci anche di tutte le cotture che facciamo a casa. Non gettiamo più queste 5 acque di cottura eccezionali per le piante e il fegato, vedendone il perché.

Le uova sode

Le uova sode bene o male ci accompagnano per tutta l’arco dell’anno. Se a primavera sono deliziose con gli asparagi, adesso è decisamente il loro momento assieme al riso freddo e alle insalate. Ecco, quindi che non dobbiamo assolutamente gettare via la loro acqua di cottura, perché è ricchissima di:

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Aloe Vera Slim, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina
  • calcio;
  • rame;
  • zinco;
  • fluoro

e tanti altri minerali e oligoelementi da riutilizzare per la salute di piante e fiori di casa.

Non gettiamo più queste 5 acque di cottura eccezionali per le piante e il fegato

Un’altra acqua di cottura, o forse meglio dire di scolatura che non dovremmo mai buttare è quella dei legumi. Lasciarli scolare infatti tutta notte per averli poi morbidi da cucinare permetterà di ritrovarci poi con una vera e propria miniera di salute per le nostre piante.

Ottima per le piante perché ricchissima di vitamine e minerali è anche la non profumatissima acqua di cottura dei cavolfiori. Ma non solo, perché possiamo riutilizzarla anche in cucina per preparare dei salutari risotti con le verdure.

Cicoria e carciofi

Ecco infine 2 acque di cottura che definire benefiche per le piante è davvero limitativo, dato che sono degli incredibili diuretici anche per noi. Parliamo delle acque di cottura di carciofi e cicoria. Una tazza al mattino prima di colazione e una tazza alla sera prima di dormire e fegato e reni ci ringrazieranno del trattamento. Tanto da farci venire il dubbio se sia il caso di innaffiare le piante o depurare il nostro organismo.

Approfondimento

1 erba aromatica sconosciuta e 1 tisana elisir di giovinezza per cuore e cervello

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te