Non frutta fresca o barrette ma questo delizioso snack è ottimo per far sparire subito la fame

La lotta che ciascuno intraprende contro la frequente voglia di cibi gustosi e ricchi di calorie diventa ancora più tenace in questo periodo dell’anno. C’è chi, sospendendo la dieta, si concede dolci peccati di gola e chi invece mantiene fede al proprio programma nutrizionale anche durante le feste. Se il consumo di alcuni cibi potrebbe essere potenzialmente dannoso per la salute, in altri casi gli scienziati rivelano degli aspetti interessanti sugli alimenti. È il caso ad esempio di uno spuntino naturale che potrebbe migliorare il senso di sazietà stando ad un recente studio inglese. Non frutta fresca o barrette ma questo delizioso snack è ottimo per far sparire subito la fame. Vediamo di seguito di cosa si tratta.

Quali alimenti possono aiutare a mantenersi in salute

Alimentazione e stile di vita sono due aspetti inseparabili che interessano la salute di una persona e le scelte che quotidianamente ciascuno compie. Lo dimostrano non solo i numerosi studi scientifici che nel tempo si stanno succedendo, ma anche le statistiche sull’aumento di alcune malattie. Non è un caso che sempre più spesso si parli di malattie cardiovascolari e metaboliche. In una simile diffusione epidemiologica è naturale che molti esperti si concentrino anche sulle abitudini alimentari che ciascuno instaura nella propria routine.

In uno studio che abbiamo precedentemente analizzato, alcuni ricercatori hanno spiegato qual è il pesce da mangiare ogni settimana contro diabete mellito e colesterolo cattivo. Allo stesso modo, in un’ulteriore ricerca gli scienziati hanno spiegato qual è la farina ideale per allontanare i picchi glicemici e il diabete. Da questi dati emerge tutta l’importanza di scegliere con consapevolezza i cibi da mettere nel piatto. Un’indagine interessante l’hanno condotta alcuni ricercatori inglesi sullo spuntino di mezza giornata.

Non frutta fresca o barrette ma questo delizioso snack è ottimo per far sparire subito la fame

In un recentissimo studio scientifico pubblicato sulla rivista della British Nutrition Foundation, i ricercatori hanno verificato l’impatto della frutta secca su dieta e appetito. I ricercatori hanno verificato come l’assunzione di prugne secche ed uvetta potesse influire sulla dieta e sul senso di sazietà. Lo studio ha previsto due rami di indagine. In una prima fase gli esperti hanno verificato l’effetto delle prugne secche e dell’uvetta sull’appetito e il senso di fame. Successivamente, essi hanno cercato di capire come le prugne secche ad alta densità energetica potessero influire sulle perdita di peso. I dati sono stati raccolti tenendo conto di un gruppo di controllo e fornendo snack equipeso e di pari valore calorico. Le prugne secche hanno sostituito i soliti snack durante un programma di perdita del peso dei partecipanti della durata di 12 settimane.

Dai dati è emerso che le prugne secche possono fornire un valido aiuto nel controllo dell’appetito in quanto possono contribuire ad aumentare il senso di sazietà. Inoltre, la loro assunzione non ha rappresentato una minaccia per la gestione del peso corporeo, in coerenza con la seconda ipotesi. Come sottolineano i ricercatori, questi dati meritano ulteriori e più approfonditi studi. In questi casi, è sempre utile seguire le linee guida del proprio medico o specialista della nutrizione per inserire la frutta secca nella propria dieta.

Approfondimento

Assegno mensile INPS per tiroide, diabete e malattie endocrine

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te