Non farsi prendere dal panico quando si addormenta la mano di notte

Con questo articolo vogliamo dare dei validi suggerimenti su cosa fare per alleviare il problema dell’intorpidimento degli arti. Perciò è importante non farsi prendere dal panico quando si addormenta la mano di notte. Inutile dire la strana sensazione che si prova: in primo luogo il formicolio e poi l’arto che diventa pesante e si ha difficoltà a spostarlo.

L’intorpidimento di una mano oppure di un piede è un disturbo ricorrente soprattutto di notte. Logicamente, le prime volte non ci facciamo tanto caso ma quando l’episodio si ripete nel tempo subentra un po’ di paura.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
XW 6.0 è lo Smartwatch migliore del 2021: il tuo mondo a portata di polso

SCOPRI IL PREZZO

“XW60”/

La strana sensazione di notte

L’intorpidimento può avvenire di notte facendoci interrompere il sonno oppure quando ci svegliamo di mattina. Chi convive con questa sensazione fastidiosa non dà molto peso, invece per coloro che saltuariamente avvertono il problema, è una spiacevole sensazione.

Ma perché mani e piedi si addormentano?

In primo luogo l’intorpidimento di un arto avviene a causa di una posizione scorretta. Di conseguenza il sangue non scorre come dovrebbe e si verifica questa strana sensazione. Inoltre il tunnel carpale potrebbe generare questa fastidiosa situazione perché il nervo mediano potrebbe esercitare una pressione sul polso.

Chi soffre di addormentamento degli arti

Tra le vittime eccellenti dell’addormentamento delle mani rientrano coloro che scrivono molto al computer perché sovraccaricano troppo l’arto durante l’intera giornata. Infatti, questo problema riguarda prettamente coloro che eseguono lavori manuali.

Molti, però, a seguito di questi eventi dolorosi, si sono chiesti perché avvengono prettamente di notte. Il motivo è molto semplice: i nervi e tendini scaricano maggiormente la pressione quando sono a riposo.

A prescindere dai problemi prima citati, sull’addormentamento degli arti possono influire ulteriormente i chili di troppo, mancanza di vitamina B e poca attività fisica.

Ebbene, dopo aver spiegato i fenomeni e le cause è giunto il momento di dare delle informazioni per cercare di prevenire l’intorpidimento degli arti. Alla  prima comparsa di questo fastidioso fenomeno non bisogna correre subito dal medico specialista, ma c’è la possibilità di servirsi di rimedi naturali.

Cosa fare

L’intorpidimento degli arti è quasi sempre dovuta da una cattiva circolazione sanguigna. Perciò in questo caso bisogna assumere curcuma oppure cannella per tentare di ridurre il fenomeno. Questi due alimenti possono essere assunti sotto forma di tisana.

Inoltre durante la giornata bisogna cercare di mantenere una corretta idratazione ed evitare il sale e le bevande acidificanti. Dunque non farsi prendere dal panico quando si addormenta la mano di notte con rimedi naturali lo spiacevole episodio potrebbe non presentarsi più.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te