Non facciamo questo terribile errore che fa appassire prima i tulipani in vaso

Tutti amano un bel mazzo di tulipani. Questi fiori sono un regalo ideale ed elegante, appropriato per qualunque occasione che però rischia di appassire subito se non curato nel modo giusto. Allora non facciamo questo terribile errore che fa appassire prima i tulipani in vaso o non daremo giustizia a questo fantastico fiore.

Il tulipano nel linguaggio dei fiori

Il tulipano nel linguaggio dei fiori è il simbolo per eccellenza dell’amore. Questo fiore molto diffuso nei Paesi Bassi è in realtà e originario dell’Asia. Non è un caso, infatti, che il suo significato nel linguaggio dei fiori sia legato alla cultura turca: lo troviamo infatti in alcune fiabe, tra le più famose “Le mille e una notte”.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina FIT, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

La leggenda racconta infatti di un giovane, innamorato di una bellissima donna, che partì in cerca di fortuna. La donna allora attese per lungo tempo il suo ritorno e purtroppo, un giorno, mentre vagava alla sua ricerca ebbe un incidente. Nei suoi ultimi attimi, la storia racconta, che essa pianse e le sue lacrime mescolandosi al sangue si trasformarono in bellissimi tulipani rossi. Ecco perché il tulipano è quindi il fiore per eccellenza che rappresenta il vero amore, vero anche nelle difficoltà.

Non facciamo questo terribile errore che fa appassire prima i tulipani in vaso

Ma come possiamo fare allora a far durare il più possibile questo incredibile e fiabesco fiore? La risposta in realtà è davvero molto semplice. Basta evitare un errore che commettono in tanti, per fare in modo che il nostro mazzo di tulipani duri il più a lungo possibile.

Innanzitutto, non dovremmo mai metterli in acqua troppo fredda, ma sempre a temperatura ambiente. Poi potremmo sciogliere un po’ di bicarbonato o candeggina per aiutarli a rimanere freschi e vivi. Ma l’errore che in assoluto non dovremmo mai fare è quello di dimenticarci di accorciare il suo stelo ogni due o tre giorni.

Non molti sanno infatti che questa pianta continua a crescere anche nell’acqua, rendendo sempre più difficile l’assorbire le sostanze nutritive per il fiore. Se però effettueremo periodicamente, con delle forbici adatte e molto affilate, un taglio obliquo permetteremo a questa pianta di sopravvivere ancora a lungo.

Approfondimento

Ecco perché non dovremmo mai regalare questo fiore alla persona amata

Consigliati per te