Non è più il momento di puntare sul rialzo del caffè. C’è un segnale ribassista sul mensile

Ad agosto sembrava una ripartenza definitiva al rialzo ma il mese di ottobre ci ha fatto rivedere lo scenario proiettato. Non è più il momento di puntare sul rialzo del caffè perchè c’è

un segnale ribassista sul mensile. Andiamo a capire cosa sia successo negli ultimi due mesi ed il perchè siano cambiate molte cose dal punto di vista grafico.

INVESTI NEL MERCATO IMMOBILIARE CON UN RENDIMENTO POTENZIALE FINO AL 13,13%
Puoi partire da soli 500 euro!

SCOPRI DI PIÙ

Il caffè ha chiuso  la settimana di contrattazione a  104,28 -0,19%.  Da inizio anno la materia  prima ha segnato il minimo a 96,30 ed il massimo a 137,80. Fra il 1997 ed il 2011 sembra essersi formato un doppio massimo in area 430/442. Questo pattern è stato convalidato successivamente dalla chiusura mensile, trimestrale e annuale dell’anno 2018. Ora gli obiettivi di lunghissimo termine sono posti in area ben sotto il prezzo di 50.

Questo significa che dai livelli attuali i prezzi potrebbero ulteriormente dimezzarsi.

Non è più il momento di puntare sul rialzo del caffè

Nel breve termine, in ottica di 1/3 mesi invece, come regolarsi? Durante il mese di settembre i prezzi avevano raggiunto il livello di 135,45. La chiusura del mese di ottobre ha negato la possibilità di ulteriori rialzi facendo tornare in auge l’elevata probabilità per nuovi ribassi.

Dove puntano adesso le quotazioni? I vari time frame con la chiusura del mese di ottobre si sono allineati all’obiettivo del doppio massimo poc’anzi indicato.

Quindi da ora in poi si tornerà a ragionare in ottica saldamente ribassista.

Cosa fare quindi? Quale migliore strategia  di investimento applicare allo stato attuale?

Riaprire subito operazioni ribassiste di lungo termine con stop loss che va messo a 113,36.

Come al solito si procederà per step e di volta in volta si andranno a  verificare gli obiettivi, i successivi supporti e resistenze. Fatto questo, di volta in volta verrà tracciata la previsione successiva per capire se quanto scritto nei paragrafi precedenti subirà o meno modifica. Al momento quindi attenzione a ulteriori forti ribassi alle porte.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te